DaBitonto - Una finestra su Bitonto

Home » Cronaca

daBitonto

Quarto giorno di neve per le frazioni. I cittadini si attivano per arginare i disagi

Ieri, due trattori guidati da alcuni ragazzi hanno spalato fino a tarda serata a Mariotto. Situazione analoga a Palombaio

commenti Stampa l'articolo
Continua per il quarto giorno consecutivo questa nevicata oggettivamente di proporzioni straordinarie. Dopo lo sbalordimento dei primi giorni, i cittadini delle frazioni hanno capito di doversi rimboccare le maniche per venir fuori dall’isolamento e dai numerosi disagi. Che tuttavia non sono così notevoli come è stato diffuso su alcuni quotidiani on line del capoluogo, in cui si parla in maniera enfatizzata di strade completamente impraticabili e scorte di cibo del tutte esaurite.
Ieri, due trattori guidati da alcuni ragazzi hanno spalato neve fino a tarda serata a Mariotto. Avevano risposto celermente all’appello del presidente del consiglio comunale Gaetano de Palma, diffuso sui social dalla mattina: “Alle ore 16.00, presso la delegazione comunale di Mariotto, sarà possibile incontrarsi per discutere e capire come fronteggiare in maniera attiva l'emergenza che sta interessando tutto il sud Italia e anche la nostra piccola comunità. L'invito è rivolto a tutti. Sono gradite braccia, pale e perché no anche trattori e spargi-concime. L'obiettivo è quello di supportare gli interventi delle amministrazioni comunali, della protezione civile e delle associazioni di volontariato, così come sta accadendo in tutti gli altri comuni colpiti dalle forti nevicate”. Tantissimi anche i cittadini che sono scesi in strada per liberare i marciapiedi dinanzi alle proprie abitazioni, muniti di acqua calda e pale.
Situazione analoga anche a Palombaio, dove i residenti non sono rimasti inermi ad attendere gli aiuti, ma hanno affiancato attivamente il lavoro degli spazzaneve e dei soccorritori. E in molti sono intervenuti per sbloccare le automobili di qualche compaesano in panne lungo la provinciale 89.
Stando al bollettino meteo, altra neve cadrà in questa giornata sul nostro territorio, ma da domani dovrebbe esserci un graduale miglioramento. Ai cittadini, dunque, si chiede ancora un po' pazienza e cooperazione con tutte altre forze in campo.

Commenti

← torna indietro
Ascolta la radio!

in MP3

in WMA