L'accusa del centrosinistra: "Abbaticchio come Achille Lauro. È grave sfruttare l'attesa di chi cerca lavoro per fini elettorali"

Il "recruiting-day" nella sala degli specchi non piace a Lillino Sannicandro e ai partiti della sua coalizione

Stampa l'articolo
L'accusa del centrosinistra: 'Abbaticchio come Achille Lauro. È grave sfruttare l'attesa di chi cerca lavoro per fini elettorali' Foto di Francesco Pio Naglieri

Dal candidato sindaco del centro-sinistra Lillino Sannicandro e i partiti della coalizione (Governare il Futuro; Insieme per la città; Laboratorio; Partito Democratico; Partito Socialista; Sinistra Italiana) riceviamo e volentieri pubblichiamo:

 

Chi l'avrebbe mai detto? Achille Lauro rivive a Bitonto. La nostra città torna alle ingegnose regalie elettorali dell'armatore e politico napoletano. Il tanto suffragato pluricandidato partenopeo aveva l'abitudine di assicurarsi il voto dei concittadini con la tecnica delle “scarpe spaiate”.

O' Comandante concludeva i comizi distribuendo centinaia di scarpe sinistre. Solo all'esito positivo dell'elezione, i beneficiari avrebbero ottenuto la scarpa destra, per completare il paio.

Sono scene che sembrano ripetersi in questa campagna elettorale a Bitonto, sia pure in forma moderna, ce ne accorgiamo davanti al fatidico "Recruiting-day" annunciato da una s.p.a. e che sarà ospitato nel nostro palazzo municipale.

"Cerchi lavoro? Ti aspettiamo!": il messaggio è chiaro e induce ad una legittima indignazione. È grave sfruttare l'attesa di chi cerca lavoro, significa giocare sui diritti e sull'ansia di tanti giovani e tante famiglie.

Se poi nascondesse il tentativo di strumentalizzare a fini elettoralistici una situazione di bisogno, sarebbe un atto riprovevole, in cui si potrebbe anche ravvisare una forma di voto di scambio.

Comunque sia, l’uso del logo comunale e la chiara locuzione: , nonché l’utilizzo della sala degli specchi, sono del tutto fuori luogo, perché idonei, soprattutto in questi frangenti, ad ingenerare facili associazioni.

Il titolare della società, già candidato dell’estrema destra in precedenti consultazioni, non è tra l’altro un sostenitore dell’attuale Sindaco per la prossima campagna elettorale?