CALCIO - Camerino day 6. Per il Bitonto ancora doppia seduta di allenamento. Oggi mister Pizzulli ha concesso mezza giornata di riposo

Per i neroverdi continua senza soste la preparazione verso la prossima Serie D. In mattinata anche la visita di una delegazione nel centro storico del comune marchigiano, devastato dal terremoto del 2016.

Stampa l'articolo

Non esistono pause finora per il Bitonto, che lavora senza soste nel ritiro marchigiano di Camerino. Anche nel primo sabato di agosto ancora una intensa e dura doppia seduta di allenamento per i neroverdi.

Al mattino gruppo diviso in due e alternatosi in due lavori differenti: potenziamento fisico in palestra a cura del prof. Liso, lavoro tattico sul campo per reparti, con attenzione ai movimenti difensivi e agli schemi di gioco offensivi, guidato da mister Pizzulli.

Nel pomeriggio, lavoro atletico con i classici esercizi di prevenzione infortuni e propriocettività e prove di capacità lattacida. Dopo spazio al campo, col tecnico bitontino che ha sottoposto i suoi uomini ad alcune prove tecniche con partitine a pressione, sempre di grandissima intensità e dai ritmi elevati.

Dopo l’allenamento del mattino, lo staff tecnico e dirigenziale al seguito del ritiro – come abbiamo già raccontato in un post precedente – ha fatto visita al centro storico di Camerino, colpito duramente dal terremoto che ha scosso il centro Italia nell’ottobre 2016.

Per la giornata odierna, domenica 5 agosto, prevista una sola seduta di allenamento, al mattino, con mister Pizzulli che ha deciso di concedere ai suoi uomini – finora impeccabili ed esemplari nel lavoro svolto – una mezza giornata di riposo.