Pietre e bottiglie contro auto in corsa. Atti vandalici nei pressi del Maria Cristina

Prima l’atto balordo, poi la fuga. Denunciati i tre barbari che, ieri sera, hanno rischiato di ferire automobilisti e passanti su via Ferdinando II di Borbone

Stampa l'articolo

Atti vandalici, ieri sera, in via Ferdinando II di Borbone nei pressi dell’Istituto Maria Cristina di Savoia. Si tratta di tre ragazzini che posizionatisi nel parco di Lama Balice hanno lanciato bottiglie di vetro e grosse pietre verso la strada rischiando di far del male a dei passanti o di colpire qualche automobile.

 

Due cittadini hanno allertato subito le forze dell’ordine, ma, in attesa del loro arrivo, i tre ragazzini, risaliti da Lama Balice, sono fuggiti su via Castelfidardo.

 

Sul posto sono, poi, intervenute due pattuglie, una della Polizia di Stato e una della Municipale.

 

Fortunatamente non hanno colpito una mamma e un bambino che passavano in quel momento su via Ferdinando II di Borbone”, ha raccontato ai taccuini del da Bitonto un cittadino che ha segnalato l’atto vandalico. “Ci mancava davvero poco che le pietre colpissero la nostra macchina, abbiamo fatto in tempo ad evitarle, ma la preoccupazione è stata tanta. Così come anche la rabbia per questi atti, motivo per cui abbiamo sporto denuncia”.