Bagno per disabili inagibile in villa comunale: "Amministrazione sorda da un anno"

Lo denuncia il circolo bitontino di Forza Italia, recependo le segnalazioni di alcuni cittadini

Stampa l'articolo
“Da quasi un anno il bagno riservato ai disabili della villa comunale è inagibile. Le ripetute segnalazioni al sindaco e alla sua amministrazione comunale sono cadute come al solito nel vuoto: neppure le legittime richieste, poi trasformatesi in proteste, delle persone con disabilità, sono riuscite a scalfire il muro di gomma di Palazzo Gentile”. A denunciarlo è Forza Italia Bitonto. “Mentre era guasto il bagno per gli uomini - spiegano i forzisti - gli utenti sono migrati in quello per i disabili, in barba alla privacy e alle speciali esigenze di questi ultimi. Poi, una volta riparato il bagno per gli uomini, quello per disabili è divenuto inagibile ed è stato chiuso”. “Quest’amministrazione che si proclama attenta ai bisogni dei cittadini - commenta Carmela Rossiello, consigliera comunale azzurra, di fatto priva le persone con disabilità persino dei bagni pubblici. Questo è indegno della nostra città, e chi ci amministra se ne dovrebbe vergognare”.