Campionati studenteschi, grande successo della Caiati-Rogadeo nella finale di atletica leggera

Splendide sono state le prestazioni di Vincenzo Colamorea (3A ) e di Ilenia Cucinella (3A), disabili in gara che hanno dimostrato il loro grande valore nelle loro specialità.

Stampa l'articolo
Scuola e sport da sempre sono un binomio vincente per la crescita psicofisica degli adolescenti. Lo ha provato la mattinata di sport vissuta il 27-04-2016 a Foggia nel corso della finale regionale dei campionati studenteschi, riservata alle scuole secondarie di I e II grado con possibilità di qualificazione alle finali nazionali di Roma. L’iniziativa, promossa dalla dirigente scolastica, prof.ssa Mariapia Matilde Giannoccari e dall’insegnante di educazione fisica , prof. Riccardo Gervasio, ha portato i ragazzi a vivere l’emozione e la gioia di partecipare ad una finale. Sotto il suo sguardo attento apparivano sereni, ma anche concentrati e determinati a vincere . Splendide sono state le prestazioni di Vincenzo Colamorea (3A ) e di Ilenia Cucinella (3A) disabili in gara che hanno dimostrato il loro grande valore nelle loro specialità. Colamorea V. è riuscito a migliorarsi di 32 cm, vincendo con mezzo metro di scarto la sua gara di salto in lungo e così si è guadagnato un primo posto mentre Cucinella I. ha conquistato un ottimo secondo posto nel lancio del vortex.  La scuola è comunque stata protagonista di molte gare nella finale provinciale meritandosi un terzo posto per la squadra maschile ed un quarto posto per la femminile, mandando parecchi alunni a casa con medaglia.  Si sono distinti:  • Hasantari M. 2°posto nella gara degli 80m.  • Mongelli D. 4°posto nella gara degli 80m. hs.  • Mundo F. 3°posto nel salto in lungo  • Menotti L. 2°posto nel getto del peso  • Sgaramella G. 3° posto nel salto in alto  • Colamorea D.3° posto nella gara dei 1000m.  • Valentino T. 2° posto nel lancio del vortex  • La staffetta 4x100 3° posto.  • Deruvo B. 2°posto nel getto del peso.  • Coviello A.2°posto nella gara dei 1000m.  • Coletto M. 4°posto nel salto in lungo.  • Schiraldi S. 5°posto nella gara degli 80m.  • Nuovo F. 5°posto nella gara degli 80m hs.  • Maggio C. 3°posto nel alto in alto.  • Salierno A. 5°posto nel lancio del vortex.  • La staffetta 4x 100 2°posto.  Lo sport può cambiare il mondo, trasmettere le regole fondamentali della vita sociale e i valori quali tolleranza, lealtà, rispetto. Nello sport noi giovani troviamo la forza per affrontare le nostre insicurezze e uno spazio in cui sentirci considerati e accettati. Ringraziamo la nostra Dirigente e il professore per averci dato questa magnifica opportunità! 
Gli alunni delle classi 3°A- 3°B - 3°C - 2°A -2°C