Coronavirus, le raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Il SASS Puglia provvede a diramare il vademecum delle precauzioni necessarie

Stampa l'articolo
#Coronavirus - #Raccomandazioni dell’OMS. Sebbene la fonte del nuovo coronavirus che ha causato questo cluster di polmonite e i modi di trasmissione siano sconosciuti, è prudente ricordare alla popolazione e agli operatori sanitari i principi di base per ridurre il rischio generale di trasmissione di infezioni respiratorie acute: 1) evitare contatti stretti con persone affette da infezioni respiratorie acute; 2) lavarsi frequentemente le mani, specialmente dopo contatto diretto con persone malate o l’ambiente in cui si trovano; 3) evitare contatti non protetti con animali domestici o selvatici; 4) le persone con sintomi di infezione respiratoria acuta dovrebbero applicare misure di igiene respiratoria (mantenere la distanza, quando si tossisce o starnutisce coprire bocca o naso con un fazzoletto monouso, e lavarsi le mani); 5) nelle strutture sanitarie, rafforzare le misure standard di prevenzione e controllo delle infezioni negli ospedali, specialmente nei pronto soccorso; 6) l’OMS non raccomanda alcuna misura sanitaria specifica per i viaggiatori. In caso di sintomi suggestivi di malattia respiratoria sia durante o dopo il viaggio, il viaggiatore dovrebbe recarsi da un medico e informarlo del viaggio. L’OMS ha pubblicato una guida provvisoria per i nuovi coronavirus disponibile al seguente link https://www.who.int/health-topics/coronavirus.