Domenica microchippatura in Villa comunale per cani e gatti di proprietà

L'evento avrà cadenza mensile per permettere a tutti i possessori di animali di microchippare i loro amici a quattro zampe

Stampa l'articolo

L’Amministrazione comunale di Bitonto, in accordo con il Dipartimento di Prevenzione - Servizio Veterinario dell’ASL Bari e in collaborazione con il Centro operativo protezione animale (COPA) rinnova l’invito all’iniziativa “MICROCHIPPIAMOLI – PADRONI PIÙ RESPONSABILI”.

La campagna punta a sensibilizzare i proprietari di cani al rispetto della normativa che rende obbligatoria la microchippatura, promuovendo l’iscrizione all’anagrafe canina dei cani di proprietà: due strumenti che contrastano randagismo e abbandono.

Il secondo appuntamento invernale dell’iniziativa, che avrà cadenza mensile, è in programma domenica 9 dicembre nella Villa comunale a partire dalle ore 10.00.

Per poter effettuare la microchippatura del cane, il proprietario (necessariamente maggiorenne) dovrà presentare la ricevuta del versamento di 6,60 euro(c/c postale n. 679704 – intestato a: ASL/BA – causale: inserimento microchip e iscrizione anagrafe canina), la fotocopia del codice fiscale e del documento di identità. Si ricorda che tutti i cani entro i primi sei mesi di vita o entro trenta giorni dall’adozione, devono essere iscritti all’anagrafe canina istituita presso il Servizio Veterinario di ogni ASL.

Una volta effettuata, l’iscrizione non comporta il pagamento di alcuna tassa annuale.

L’operazione di tracciatura elettronica con microchip, che viene inoculato sottocute, identifica con certezza il cane permettendo di collegarlo al legittimo proprietario ed è quindi molto utile in caso di smarrimento o di furto.

All’evento prenderanno parte alcuni componenti dell’ANFI (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia), sezione di Bitonto, presieduta dal Luogotenente in congedo Luigi Noviello, gli operatori ENAL Caccia, presieduta da Vito Damone, il S.A.S.S. PUGLIA, presieduta da Luigi Presicce e Raffaele Granieri, Capo nucleo Provinciale della sede operativa di Bari delle Guardie zoofile della Lega Nazionale per la Difesa del Cane e la speaker Miriam Dimundo.

L'evento verrà ripetuto una volta al mese per permettere a tutti i possessori di animali di microchippare i loro amici a quattro zampe.