"Noi non vi abbandoniamo". Donate dieci pizze a Polizia e Carabinieri in prima linea contro il Coronavirus

Imprenditori, esercenti, privati, si stanno impegnando per non far sentire soli medici e forze dell'ordine in questa battaglia contro il nemico invisibile

Stampa l'articolo

Dieci pizze per poliziotti e carabinieri. È il dolce pensiero avuto da una pizzeria in piazza Cattedrale che sta effettuando consegne a domicilio in questo momento di emergenza.

Piccoli gesti, gentili, pieni di solidarietà che ci fanno capire che non tutto è perduto.

Che i bitontini buoni e generosi ci sono, ci sono le sarte che stanno cucendo, le aziende che si sono re-inventate, che hanno riconvertito la propria attività, che hanno messo assieme qualche risparmio per aderire a raccolte fondi per ventilatori polmonari. In questo momento non dobbiamo abbandonare operatori sanitari e forze dell’ordine, in prima linea in questa battaglia.

Gli agenti e i carabinieri ringraziano di cuore per il pensiero.

E anche noi, a nome della città. Che si riparta di qui, dalla bontà.