Enzo Gragnaniello con "Misteriosamente" al Teatro "Traetta"

Appuntamento per il 23 dicembre alle 21

Stampa l'articolo

La musica di Enzo Gragnaniello e della Napoli che lui rappresenta in Misteriosamente, protagonista il 23 dicembre al Teatro Tommaso Traetta di Bitonto, in un concerto-spettacolo, inserito nella Stagione Teatrale 2018/2019, organizzata dal Comune di Bitonto e dal Teatro Pubblico Pugliese.

 “Viviamo in un mondo magico, misterioso, imprevedibile. Abbiamo ancora paura dell’ignoto, siamo persone che hanno perso lo stupore, voglio raccontare tutto quello che ho acquisito nel mio percorso artistico” ha affermato Gragnaniello, spiegando la genesi di Misteriosamente, che parla anche di Napoli, una città che non ha mai abbandonato e nel cui cuore pulsante, i Quartieri Spagnoli, continua orgogliosamente a vivere e creare.

Il cantautore napoletano riprende e amplifica la dimensione spirituale della sua musica, l’essere emozione primigenia, concepita ed eseguita per entrare in contatto con la sfera più intima dell’ascoltatore, un richiamo preciso a quella parte di anima che accende tutte le esistenze, la ricerca di un’etnia profonda, universale, lontanissima da ogni possibile forma di fraintendimento folkloristico o strumentale. Un richiamo ancestrale alla dignità di ogni essere uomo nel suo sentire autentico.

Autore di straordinari successi, tra cui Cu’mme, portata in auge da Roberto Murolo e Mia Martini, Enzo Gragnaniello sarà accompagnato da Piero Gallo alla mandolina,  Marco Caligiuri alla batteria e al violoncello da Erasmo Petringa.

 

Per info e prenotazioni: botteghino del Teatro Traetta (Largo Teatro, 17 - 080.3742636) dal martedì al venerdì dalle ore 18.00 alle ore 20.00.

I biglietti sono disponibili sul circuito vivaticket.