Frazioni, il Pd denuncia: "La situazione dei cimiteri è diventata insostenibile"

Carenza di loculi a Mariotto e Palombaio. "L'amministrazione cosa intende fare?2

Stampa l'articolo
Dal Partito democratico, sezione di Mariotto, riceviamo e volentieri pubblichiamo.
"La situazione dei cimiteri delle frazioni di Mariotto e soprattutto di Palombaio è divenuta insostenibile. Il problema più grande è rappresentato dalla carenza di loculi che se a Mariotto potrebbero terminare a breve (ne sono rimasti circa una decina), a Palombaio sono ormai esauriti dal lontano 2007.

E se per Mariotto il problema è, per così dire, facilmente superabile attraverso la realizzazione di nuove edicole nell’ampia area cimiteriale a disposizione, per Palombaio il discorso è assai più complesso.

Infatti, per realizzare le edicole è assolutamente necessario procedere all’ampliamento dell’area cimiteriale, considerato che l’attuale è di fatto satura, attraverso una procedura di esproprio di alcuni terreni agricoli  retrostanti.

Peraltro, il progetto di ampliamento, che prevede l’acquisizione di nuove aree e la realizzazione di ulteriori edicole funerarie, è stato approvato con la delibera di consiglio comunale n° 39 del 14/6/2007 che, in realtà, non ha mai avuto seguito e che sembra essere caduta nel dimenticatoio.

Il tutto, mentre, anche le aree per le inumazioni vanno riempiendosi, e il fenomeno dei cosiddetti “prestiti” è divenuto ormai la regola. Altro intervento di cui non si hanno più notizie è quello riguardante i lavori di adeguamento e realizzazione di locali per servizi” presso il cimitero di Mariotto, il cui progetto definitivo/esecutivo, approvato con deliberazione del commissario straordinario n° 80 del 24/05/2012 e che ha già la necessaria copertura finanziaria, prevede la ristrutturazione degli ambienti esistenti, assolutamente fatiscenti, e la realizzazione dei servizi igienici che oggi, strano a dirsi, mancano.

Pertanto sollecitiamo l’amministrazione a dare seguito a tale ultimo intervento che è immediatamente appaltabile, a predisporre un analogo progetto per la ristrutturazione dei locali cimiteriali nella frazione di Palombaio, come peraltro previsto dalla succitata delibera del Commissario Prefettizio, ad avviare la procedura espropriativa per l’ampliamento del cimitero di Palombaio, a reperire, in fase di elaborazione del prossimo bilancio di previsione, le risorse necessarie per la realizzazione di nuove edicole presso entrambi i cimiteri".