I volontari della Lega Nazionale per la Difesa del Cane «colpiti per la grande affluenza alla Coop di Molfetta»

All’iniziativa “Aiutiamo insieme gli animali meno fortunati” hanno aderito i volontari della sezione di Molfetta e delegazione di Bitonto

Stampa l'articolo

Basta poco per aiutare un animale in difficoltà, un cane o un gatto che per sua sfortuna non può godere della stessa cura e affetto del suo compagno domestico. È necessaria solo tanta buona volontà e amore per donare un piccolo sorriso peloso agli animali presenti in canile e a coloro che vagano per le strade delle nostre città.

E proprio per l’amore incondizionato verso queste dolci creature, i volontari della Lega Nazionale della Difesa del Cane, sezione Molfetta, in collaborazione con i volontari della delegazione di Bitonto, hanno partecipato all’iniziativa “Aiutiamo insieme gli animali meno fortunati”, organizzata sabato dalla Coop di Molfetta.

L’ipermercato era colmo di gente accorsa per i saldi e per la consueta spesa settimanale. Diversa entrava frettolosamente senza degnare di uno sguardo i volontari, che con grinta e pazienza svolgevano il loro arduo compito, mentre altrettanta gente afferrava convinta la busta sfoderando un sereno sorriso consensuale.

Alla fine della giornata sono stati riempiti circa 7 carrelli con cibi e accessori destinati a cani e gatti, per un totale di 80 sacchi di croccantini di diverse dimensioni, 70 scatolette di vari grammi, un collare elisabettiano, un antiparassitario, biscotti e snack, più una serie di cibi, non di origine animale, che verranno donati alla chiesa per la gente bisognosa.

I volontari della lndc di Molfetta e Bitonto hanno dichiarato di essere «fieri del bilancio positivo della mattinata. Molta gente ha aderito volentieri all'iniziativa acquistando in base alle proprie possibilità. Altri ne erano a conoscenza e chiedevano direttamente il sacchetto dedicato agli acquisti da donare, mentre alcuni rispondevano con frasi poco delicate manifestando disinteresse e insensibilità. In particolare, hanno dimostrato grande cuore le persone anziane – hanno aggiunto-. Da un punto di vista numerico, in percentuale al totale della gente in ingresso all'ipermercato, la risposta di persone sensibili alla causa è stata notevole e non indifferente. A queste persone va il nostro ringraziamento per il loro sentito altruismo e per la sensibilità dimostrata nei confronti degli amici a quattro zampe».