Il Commento/Le commissioni consiliari, il manifesto della maggioranza e alcuni (legittimi) dubbi

E dire che al principio della consiliatura la minoranza propose di diminuire da 7 a 5 i componenti

Stampa l'articolo

La Maggioranza di Palazzo Gentile torna ancora una volta sulla questione "Commissioni Consiliari", evidenziando di non voler affatto incassare il colpo.

La fretta statistica, peraltro, porta l'estensore del comunicato a considerare 24 i consiglieri che fanno parte delle commissioni ("l'attività complessiva di ciascuno dei 24 consiglieri, per le commissioni di cui fa parte"), anziché 23, giungendo alla conclusione che, alla fine, si tratta di una MEDIA MENSILE di 11 riunioni per consigliere.

 In realtà, dal manifesto non si capisce la media di 11 presenze/mese per consigliere da dove esce fuori.
Che abbiano usato la calcolatrice dei Flintstones per fare i conti?

Invece, proviamo a spiegare.

Praticamente, hanno preso il totale delle presenze di tutti i consiglieri comunali (3.142), riferito alle presenze fino ad ottobre che sviluppano i 99.479,54 euro famosi, e lo hanno diviso prima per 12 (ma non si capisce perchè, visto che i mesi presi in considerazione sono 10) e poi per 24 (ma non si capisce perchè, visto che i consiglieri che prendono parte alle commissioni sono 23).

Di seguito, per tentare di essere NOI precisi (sperando di non aver fatto errori!) le MEDIE MENSILI PER CONSIGLIERE.

Maggioranza
19,3
7,7
8,7
18,9
11,5
20,7
16,1
11,1
12,3
12,6
12,7
17,3
17,1
19,8

Minoranza
12,1
14,9
7,2
11,1
6,8
16,4
9,2
19,1
11,6

Proprio perchè la legge (cui fanno riferimento nell'incipit del manifesto) ha ridotto il numero di consiglieri da 30 a 24, sarebbe stato OPPORTUNO (nessuna norma lo impone ma le ragioni di opportunità e di economicità Sì) ridurre il numero di componenti ciascuna commissione. 

Invece, la maggioranza respinse, agli esordi, questa proposta della minoranza lasciando invariato il numero dei componenti le commissioni.
Ora, anche un bambino capirebbe che se si riduce il numero totale dei consiglieri in seno al Consiglio, ma il numero dei componenti delle Commissioni rimane invariato, ci saranno consiglieri (SOPRATTUTTO DI MAGGIORANZA) che verranno indicati come membro di commissione IN PIù DI UNA (e talvolta due) commissione.

La maggioranza non riesce proprio ad incassare il colpo e vuole per forza giustificare il proprio operato. FOSS'ANCHE UN CENTESIMO, se lo devono meritare. Quindi ancor più infantile è il passaggio del manifesto dove la maggioranza dice "avevamo preventivato 103.000 euro, ne abbiamo spesi 99.000 quindi abbiamo risparmiato" (e voi, sembrano dirci, invece di ringraziarci ci attaccate?). 

Peccato che la spesa non può lievitare solo perchè (e lo ammettono anche loro) è stato già raggiunto il tetto massimo erogabile.
Quindi, anche se fosse, cosa ci sarebbe da ringraziare?

Chiudo (davvero!) con evidenziare che è DAVVERO PUERILE E INFIMO sottolineare (sul manifesto) che loro hanno continuato a riunirsi pur sapendo di non dover beccare il gettone di presenza.
E CI MANCHEREBBE, direi io!!!