Interventi di prevenzione nelle zone contraddistinte di Molfetta, Giovinazzo e Bitonto

Le attività operative di volontariato della Protezione Civile sono state effettuate da due Unità Cinofile, dall’A.N.F.I. sezione di Bitonto e dalle Guardie Zoofile

Stampa l'articolo
Interventi di prevenzione nelle zone contraddistinte di Molfetta, Giovinazzo e Bitonto Ph: Francesco Liuzzi

Per una maggiore prevenzione e per amore verso il prossimo, domenica 9 luglio sono state effettuate diverse attività operative di volontariato della Protezione Civile nelle zone contraddistinte di Molfetta, Giovinazzo e Bitonto da due Unità Cinofile specializzate nel rintraccio di persone disperse sul territorio e salvataggio in acque marine, da un gruppo di uomini appartenenti all'A.N.F.I. della sezione di Bitonto e dalle Guardie Zoofile.

Queste operazioni sono state svolte «ai fini della prevenzione di eventuali incendi e possibili casi di allontanamento di persone anziane in stato confusionale, dovuti all’alta temperatura climatica, e salvaguardia di minori, che spesso si avventurano all’interno delle acque marine ignorando la presenza di correnti e altri pericoli», ha dichiarato il presidente della sezione A.N.F.I. di Bitonto, Lgt.c.a. Luigi Noviello.

Le Guardie Zoofile, dirette dal presidente Sig. Vito Damone, hanno operato ai fini della prevenzione contro i traffici illeciti di alcune specie di volatili protetti e in estinzione.