La rabbia di un bitontino: "Chi ti ruba l'auto non sa tutti i sacrifici che hai fatto per comprarla"

"Certi miei concittadini mi fanno letteralmente schifo. E poi, le forze dell'ordine dove sono?"

Stampa l'articolo
Un cittadino ci scrive una lettera piena di amarezza e rabbia. "Non potete immaginare che sensazione brutta sia scoprire che ti hanno rubato l'automobile. Eppure, vi assicuro che sono stato sempre molto attento nel custodirla. Non è possibile, a maggior ragione in questo momento con la pandemia che impazza ovunque. Chi ti ruba l'auto non sa tutti i sacrifici che hai fatto per comprarla, per questo certi miei concittadini mi fanno letteralmente schifo. E poi mi chiedo: ma le forze dell'ordine dove sono? Non dovrebbero girare le pattuglie per controllare gli assembramenti? Non conoscono i luoghi dove lasciano le macchine per cannibalizzarle? Sono veramente indignato".