"Msc Crociere modifica il pacchetto turistico? Chiedete le giuste tutele"

Il consiglio dello sportello "Codici" di Bitonto: "In caso di recesso, gli utenti possono ottenere il rimborso integrale dei pagamenti effettuati per il pacchetto, senza corrispondere alcuna spesa o penale"

Stampa l'articolo

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lo sportello Codici di Bitonto si dimostra interessato alle problematiche, che possono aver coinvolto, in queste settimane, i nostri concittadini amanti delle crociere.

Da poco, infatti, sono state introdotte delle novità legislative negli Stati Uniti, che impediscono a tutte le navi da crociera di viaggiare dagli USA a Cuba, a far data dal 05.06.2019.

A tal riguardo, la Msc Crociere ha modificato i suoi itinerari precedentemente programmati, senza rispettare le disposizioni in tema di ordinamento e mercato del turismo.

Difatti i poveri crocieristi, a seguito delle modifiche del pacchetto turistico, stanno ottenendo dall’azienda Msc e dai rispettivi agenti di viaggio la seguente offerta: “400 USD per cabina come credito di bordo. Se una parte di esso non sarà completamente utilizzata durante la crociera, MSC Crociere rimborserà la differenza al momento del check-out dalla nave. Eventuali escursioni a terra a L'Avana che sono state pre-acquistate prima della crociera, o che sono incluse nel biglietto, verranno automaticamente rimborsate sul conto di bordo dell'ospite”. Tale notizia è confermata, cliccando sul seguente link: https://www.msccrociere.it/it-it/Mondo-MSC-Crociere/News/MSC-Cruises-Cuba-Update.aspx .

È di tutta evidenza l’incongruità di tale proposta, rispetto alla gravità dell’accaduto e rispetto a quanto statuito dalle disposizione legislative.

La normativa di riferimento riconosce, invero, il diritto ad un’adeguata riduzione del prezzo, oltre al risarcimento dei danni da vacanza rovinata, in favore di tutti coloro i quali erano in procinto di partire, atteso che non hanno avuto il tempo di decidere sul da farsi, considerata la data ravvicinata della stessa partenza.

Né tantomeno potrebbe applicarsi una penale in danno di tutti i crocieristi, i quali abbiano ritenuto di dover recedere dal pacchetto acquistato.

A tal proposito, si evidenzia che l’azienda Msc Crociere (volutamente) omette di informare che, in caso di recesso, gli utenti possono ottenere il rimborso integrale dei pagamenti effettuati per il pacchetto, senza corrispondere alcuna spesa o penale.

Lo sportello Codici di Bitonto, quindi, è disponibile a ricevere tutti quanti fossero interessati ad ottenere le giuste tutele nei confronti della Msc Crociere.

Si ricorda, inoltre, che lo sportello riceverà i consumatori interessati, nelle giornate del lunedì e del giovedì, dalle ore 16 alle ore 19, in Bitonto, alla Via E. Ferrara, n. 42.