Puntano la pistola alla tempia e tentano di rapinare una coppietta appartata in una stradina

Il triste episodio è accaduto domenica sera. Sono in corso le indagini della Polizia

Stampa l'articolo
Sono scene da film thriller quelle che hanno coinvolto una giovane coppia di Mariotto, domenica sera alle ore 22 circa.
I due si erano da poco fermati, in automobile, in una stradina poco lontano dal centro abitato della frazione, quando sono stati aggrediti da due individui con il passamontagna. I due delinquenti hanno provato dapprima ad aprire gli sportelli, poi hanno rotto il finestrino e hanno cominciano una colluttazione col conducente, che alla fine è riuscito a mettere in moto e a fuggire via.
Allertata una prima volta, la Polizia pare che non avesse elementi per procedere: nessuno dei due aggressori ha aperto bocca, quindi resta difficile comprenderne la loro provenienza e le ragioni dell’aggressione.
Ma è tornando a casa che la coppia ha fatto una scoperta davvero agghiacciante: c’era una pistola incastrata tra il sedile e la portiera, e ora sono in corso le indagine della Polizia per risalire all’identità dei due delinquenti.
Intanto, per la giovane coppia resta uno spavento incredibile e la consapevolezza che poteva anche andare peggio.
“Questo territorio è abbandonato da tutti, dalle istituzioni e dalle forze dell’ordine”, lamentano alcuni cittadini mariottani, sconvolti dalla notizia, “c’è bisogno di più controlli, come urliamo da tempo”.