Reinventare la didattica ai tempi del Covid: l’esperimento della Festa delle Lingue del Liceo Sylos

Con le competenze digitali ulteriormente affinate con la dad, i ragazzi hanno effettuato registrazioni audio e video, assemblato le immagini e creato anche un sito web

Stampa l'articolo

Per non rinunciare alla “Festa delle Lingue” ci siamo reinventati e abbiamo cambiato il nostro modo di raccontare l’incontro con le lingue straniere.

Negli anni precedenti avevamo organizzato dei laboratori multimediali per poter descrivere peculiarità della cultura e delle tradizioni delle lingue-inglese, francese, spagnolo e tedesco- studiate nel nostro liceo, ma quest’anno come fare? Ed ecco si delinea l’idea: flash di cultura, pillole di tradizioni e curiosità, video virtuali e reali. Con le competenze digitali ulteriormente affinate nelle attività della didattica a distanza abbiamo effettuato registrazioni audio e video, assemblato le immagini e creato anche un sito web. La full immersion nella cultura delle quattro lingue europee con attività di studio, ricerca e documentazione è stata un’occasione per approfondire, potenziare, ma anche recuperare competenze e abilità linguistiche.

Durante questi mesi in cui abbiamo costruito i nostri prodotti, non abbiamo mai trascurato il lavoro scolastico quotidiano, ma motivati ed entusiasti abbiamo superato i limiti e le difficoltà della DaD e collaborato attivamente e proficuamente con i nostri compagni tanto da rivivere le emozioni dello stare e del ridere insieme.

Ringraziamo i nostri docenti per aver creduto anche quest’anno che il lavoro propedeutico alla Festa delle lingue sarebbe stato un’esperienza a tutto tondo e uno strumento efficace per la costruzione di un contesto e di una didattica inclusivi.

Visitate il nostro sito web dedicato all’evento: www.festadellelingue.it/ e seguiteci su instagram @festadellelingue @liceo_carmine_sylos_bitonto

 

Piperis Davide e Bitritto Licia Pia - 5B Linguistico