Ripristinare la regolare funzionalità del laboratorio di analisi all’ex Ospedale di Bitonto

Lo chiede l’Amministrazione comunale al vicepresidente della Regione Puglia Nunziante

Stampa l'articolo
L’Assessore al Welfare del Comune di Bitonto, Gaetano De Palma, ha inviato oggi una nota al vicepresidente della Giunta regionale pugliese, Antonio Nunziante, chiedendo un suo tempestivo intervento per risolvere rapidamente i gravi disservizi che da qualche giorno vengono segnalati dai cittadini al laboratorio di analisi del Presidio Territoriale Assistenziale (ex Ospedale) di Bitonto.
“Pare che le attività del laboratorio analisi – scrive il rappresentante della Giunta Abbaticchio - siano fortemente compromesse a causa di un guasto al sistema informatico di gestione delle accettazioni degli esami ematochimici. La questione sta creando forti disagi tra i cittadini del Distretto socio sanitario Bitonto-Palo del Colle, nonché tra gli operatori sanitari, costretti, dopo aver effettuato i prelievi ematici, a recarsi all'Ospedale San Paolo per eseguire le indagini diagnostiche, i cui risultati vengono poi riportati a Bitonto per la consegna agli utenti”.
“È del tutto evidente – si legge nella nota - l’inevitabile dilatazione nei tempi del servizio che penalizza, senza dubbio, i malati cronici e quanti devono sottoporsi a particolari terapie per le quali l'esito degli esami è fondamentale”.
L’assessore De Palma invoca, pertanto, un decisivo intervento da parte del vicepresidente Nunziante per “cercare di capire i termini della questione e provare a risolvere il problema con la solerzia che il caso impone”, dal momento che “dalla direzione della ASL pare non giungano notizie confortanti in ordine a modi e tempi di ripristino del servizio nella sua efficienza originaria”.