Samara Challenge anche a Bitonto? Falsi avvistamenti di maldestri buontemponi

La ragazzina vestita di bianco con i capelli nero dinanzi al volto sta mandando in tilt numerose città d'Italia

Stampa l'articolo

Chi ci conosce, sa bene che da sempre siamo contro la violenza. Se potessimo, metteremmo sullo sfondo del nostro portale i colori iridati della pace, ché non ha senso disseminare cattiveria in un mondo già abbastanza inquinato da odio e rabbia. Tuttavia, c'è un limite a tutto. Da qualche giorno, le città lungo il malconcio e sgovernato Stivale stanno andando in tilt per un fenomeno davvero singolare.

Si chiama "Samara Challenge" e consiste nell'improvvisa apparizione di una fanciulla di bianco vestita con la lunga chioma nera fluente in avanti sul volto ed un pupazzetto in braccio. Il fine ultimo dovrebbe essere terrorizzare le persone e, in alcuni casi, pare esserci pure riuscita.

È una stramberia divenuta virale prima sul web e poi per le strade di molti centri italici. L'inquietante pulzella sarebbe Samara Morgan, la ragazzina indemoniata della pellicola horror The Ring (2002), che viene fuori dallo schermo per farsi reale e, al contempo, inafferrabile. Persino nella posta di redazione sono giunte diverse segnalazioni di paurosi avvistamenti - nella zona 167, presso il Torrione Angioino, a Palombaio -, con foto maldestre, che più che incutere timore facevano tenerezza. Ora, sappiamo che fine fanno certe mode bislacche quando arrivano a Bitonto. Ergo, ci sentiamo di dare un consiglio fraterno ai geniali bontemponi, non senza aver richiamato prima il ricordo accorato dei loro trapassati: al di là del fatto che non fa ridere per niente e che potrebbe pure implicare concrete ipotesi di reato, lasciate perdere, se non volete che cambi il finale del film "The Ring" e si concluda con una solenne "caricata" alla candida protagonista...