Scippo, inseguimento e arresto. Questa volta è andata male ai delinquenti

Questa mattina in via Verdi una donna è stata vittima dell'ennesimo episodio di criminalità. Ma questa volta le forze dell'ordine hanno fatto sì che la vicenda avesse un epilogo positivo

Stampa l'articolo

Il grido di terrore di una donna in via Verdi.

Un altro scippo, altri attimi di terrore questa mattina.

La vicenda, questa volta però, ha finalmente avuto un risvolto positivo, grazie alla presenza in zona un vigile urbano che ha incominciato ad inseguire i due malviventi a piedi.

La refurtiva è stata gettata durante la corsa in via via Felice Cavallotti.

Si è unito all’inseguimento anche un carabiniere in borghese del comando di Modugno.

La corsa è terminata in via Massimo d’Azeglio: qui, uno dei due scippatori, un trentenne già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e condotto presso il comando della Polizia Municipale, in via Dossetti.

L’altro, purtroppo, è riuscito a divincolarsi e a far perdere le proprie tracce.

Finalmente uno scippo non andato in porto. Si spera sia l’inizio di un capitolo di pulizia e sicurezza delle nostre strade.