Sicurezza, il meet up “Bitonto 5 stelle” non condivide il comunicato di "Bitonto in Movimento”

L’espressione di un impegno sul tema della legalità e sulla sicurezza è da ritenersi legittima, ma evidentemente nelle forme adeguate e senza mai prescindere dai ruoli istituzionali ricoperti

Stampa l'articolo

Dall’associazione meet up “Bitonto 5 stelle” riceviamo e pubblichiamo.

"L’associazione meet up “Bitonto 5 stelle” esprime disagio e fermo dissenso al contenuto del comunicato dell’associazione Bitonto in Movimento” sulla tema “sicurezza-illegalità”. E’ sicuramente un percorso non condiviso che rischia di generare disorientamento nell’elettorato 5 stelle,  ma soprattutto un atto rilevante sia sul piano delle corrette relazioni istituzionali, sia sul piano delle potenziali ripercussioni di immagine verso l’esterno.

L’espressione di un impegno sul tema della legalità e sulla sicurezza è da ritenersi legittima, ma evidentemente nelle forme adeguate e senza mai prescindere dai ruoli istituzionali ricoperti e da ciò che esso impone e soprattutto senza mai prescindere dal clima di confronto e dialettica tesi a costruire. È  preoccupante e assordante il silenzio dell’On. Cariello sulle imbarazzanti azioni locali formulate da taluni figuri a cui sfuggono le basi dell’idea 5 stelle. Qualcuno obietterà che "giovane" è sinonimo di "inesperto", ma gli avvenimenti di questi ultimi anni e queste cadute di stile hanno dimostrato che "esperto",  solo perchè si è iscritti al m5s, rivendicando sul territorio solo un'associazione e l'impossibilità di far crescere il movimento o altre realtà territoriali, non è sinonimo di buona prassi politica. Pertanto, ribadendo fermamente la propria distanza da quanto incredibilmente accaduto, dissociandosi totalmente da tali personali posizioni, si diffida chiunque dall’adombrare qualsivoglia correlazione o accostamento tra la nostra associazione e le altre".