Sorpreso mentre spacciava, arrestato un trentenne

Continua l'azione delle forze dell'ordine, coordinate dal nuovo commissario Giorgio Oliva

Stampa l'articolo

Nel pomeriggio del 27 novembre u.s., personale del Commissariato di P.S. di Bitonto, nell’ambito della attività svolta al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, procedeva all’arresto del 31enne CIOCIA Francesco, perché responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti e di detenzione illegale di circa 50 grammi di cocaina, di circa 150 grammidi marijuana e di alcune dosi di hashish.

Il CIOCIA si trovava in detenzione domiciliare in quanto sottoposto a condanna penale sempre per spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti notavano costante movimento in entrata ed in uscita dall’abitazione del CIOCIA (in una traversa di via Traetta) e, dopo una accurata attività di osservazione, vedevano un giovane uscire dal portone dal condominio in cui il Ciocia Francesco espiava la condanna per spaccio di droga in regime di detenzione domiciliare. Avendo il sospetto che il Ciocia Francesco, a dispetto della condanna e della detenzione domiciliare stesse continuando a spacciare droga, si decideva di effettuare una perquisizione domiciliare, nel corso della quale si rinvenivano le suindicate quantità di sostanza stupefacente, oltre a circa 4mila euro in banconote di vario taglio, che venivano sequestrate perché probabile provento della attività di spaccio.

Il CIOCIA veniva condotto, nella mattinata di sabato 30 novembre dinanzi al Tribunale per il giudizio per direttissima, al cui esito veniva condannato a sei anni ed otto mesi di reclusione da scontare in carcere.

Si proseguirà ancora nella intensa attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti che nell’ultimo mese ha portato il Commissariato ad ottenere lusinghieri risultati. In particolare, 3 persone sono state arrestate, una denunciata, e sono stati sequestrati, e quindi tolti dal mercato locale, oltre tre kg di sostanza stupefacente, circa 2 kg e mezzo di marijuana, 200 grammi di cocaina e 3 etti di hashish.