Sostegno al settore lattiero-caseario, proposta di legge Damascelli approvata dal consiglio regionale

Stanziato un contributo di 2 milioni di euro per aziende che non potevano fermarsi anche in regime di lockdown

Stampa l'articolo

“Ieri è giunto l'ok unanime del Consiglio regionale alla mia proposta di legge per sostenere il settore lattiero-caseario, duramente colpito dal lockdown: si tratta di aziende che producono merce deperibile, come il latte, senza poter nemmeno sospendere l’attività perché gli animali vanno nutriti e munti sempre, con costi fissi da sostenere a fronte di introiti fortemente ridotti.

Con il testo di legge varato oggi, stanziamo un contributo di 2 milioni di euro per sostenere gli allevatori in ragione dei minori quantitativi di latte conferiti, e i trasformatori che ritirano latte dai produttori del territorio regionale agli stessi prezzi praticati prima dell’emergenza sanitaria Covid-19.

È prevista inoltre la possibilità di conferire il siero di latte agli impianti di biogas, per un'ulteriore forma di ritorno energetico.

Quello di oggi è un risultato importante, frutto di un percorso di confronto e condivisione con i rappresentanti delle categorie interessate, che raccoglie le esigenze principali dell'intera filiera del latte”.