Torna "Il Diritto in Piazza" a Bitonto: il Festival 2019 è dedicato alla Salute

Dal 27 al 29 settembre la terza edizione dell'evento: si parlerà di cibo, sport, ambiente rapporto medico-paziente e libertà di scelta sulle cure. Fra i relatori anche Gianni Rivera. Sul palco medici, giuristi, politici e personalità di spettacolo e società civile. Grande show finale con Stornaiolo e Signorile

Stampa l'articolo

"Alla Salute!". Un augurio e un programma per la terza edizione de "Il Diritto in Piazza", il Festival organizzato dal Centro Studi Sapere Aude che quest'anno si svolgerà dal 27 al 29 settembre a Bitonto con più appuntamenti divisi fra piazza Cavour e il Teatro Traetta. Un evento affermatosi rapidamente come riferimento per cittadini "assetati di Diritto" e che quest'anno toccherà un tema complesso e delicato come quello del Diritto alla Salute attraverso dibattiti, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche ed eventi musicali. Fra i relatori del Festival anche Gianni Rivera, politico e stella del calcio anni '60-'70, protagonista di un dibattito su salute e sport. Sul palco medici, giuristi, politici e personalità dello spettacolo e della società civile. Il Festival si chiuderà con lo show "Più Shakespeare per tutti" con Antonio Stornaiolo e Vito Signorile, produzione Teatri di Bari.

La sfida del Festival è affrontare il tema del Diritto alla Salute nella maniera più chiara e completa possibile. Si parlerà quindi non solo dello stato della sanità in Puglia e in Italia, ma anche di cibo, sport, ambiente, rapporto medico-paziente, libertà di scelta sulle cure. E lo si farà con personalità di vari settori della società attraverso dibattiti, testimonianze ed esibizioni artistiche, musicali e teatrali. 

"Il Diritto in Piazza" sarà inaugurato venerdì 27 settembre alle 17.30 nel Teatro Traetta da, fra gli altri, l'avvocato Michele Coletti, presidente del Centro Studi Sapere Aude, e dal sindaco di Bitonto Michele Abbaticchio. Il primo giorno si terrà un dibattito e a seguire ci sarà una proiezione cinematografica. Sabato 28 si partirà dalla mattina e si svolgeranno due dibattiti seguiti da uno spettacolo musicale. Domenica 29 altri due dibattiti, fra cui quello che vedrà protagonista il politico ed ex calciatore Gianni Rivera: il campione d'Europa 1968 e vicecampione del Mondo 1970 sarà protagonista di un focus su Salute e Sport. La partecipazione a tutti questi appuntamenti è libera e gratuita.  Il 29 sera il grande spettacolo finale "Più Shakespeare per tutti" (info prenotazioni: 338.3939157 e 333.7961801), una produzione Teatri di Bari con Antonio Stornaiolo e Vito Signorile, a ricordare come la cultura possa essere una panacea per molti mali.  

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno a Bitonto, nel Teatro Traetta e in piazza Cavour.

Il festival "Il Diritto in Piazza" è organizzato dal Centro Studi Sapere Aude, associazione a carattere scientifico, senza scopo di lucro, che si occupa di promozione, sviluppo e diffusione della cultura del diritto e dell'economia, di monitoraggio dell'attuazione della normativa vigente e di attività di formazione, approfondimento e aggiornamento.

Il Festival del Diritto è patrocinato da Comune di Bitonto, Consiglio Regionale della Puglia, Comune di Bari, Comune di Terlizzi, Università degli Studi di Bari, Ordine degli Avvocati di Bari, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Bari, Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bari, Lilt e Società Italiana di Cure Palliative ed è realizzato anche grazie al contributo del Consiglio Regionale della Puglia e dei main sponsor: Oleificio Cooperativo Cima di Bitonto, Conte Spagnoletti Zeuli, Il Pastaio (Maffei), Casillo e Conserva.