Tre fratelli in manette per un furto d'auto

Uno era già scappato dalla comunità, in provincia di Taranto, in cui era stato collocato

Stampa l'articolo

Erano all'angolo tra via Moschetta e via Speranza intenti a rubare una Fiat Tipo, ma sono stati interrotti dall'arrivo dalla Polizia di Stato. Gli agenti del Commissariato di Bitonto coadiuvati dal Reparto Prevenzione Crimine, presente sul territorio per i controlli "Ad Alto Impatto" - disposti dal Questore Esposito-, ieri mattina hanno arrestato in flagranza di reato tre fratelli, un 21enne G.C., il 19enne F.C. e un 17enne.

Sono stati sequestrati anche gli arnesi da scasso di cui si stavano servendo per il colpo. I tre sono finiti tutti ai domiciliari: in particolare, per il 19enne, scappato più volte da una comunità in provincia di Taranto, è stato disposto un aggravio rispetto ad una precedente misura ed è stato accompagnato all'Istituto Penale Minorile "Fornelli" di Bari, dove permarrà anche in stato di custodia domiciliare.