Trekking urbano. Secondo appuntamento riuscitissimo, più di 400 i partecipanti

L'ospitalità d'eccezione dai residenti di via Sant'Andrea: "Noi siamo brave persone". Rosa Calò: "L'intenzione è creare momenti di condivisione per la cittadinanza"

Stampa l'articolo

Una passeggiata meravigliosa (tutti i dettagli li trovate qui: https://bit.ly/2HavVbr) nel cuore del nostro borgo antico, con un impegno grandissimo dell'assessore Rosa Calò, le splendide e insostituibili associazioni di categoria, gli instancabili comitati di quartiere, i volontari che hanno garantito la sicurezza del percorso e quanti altri rischierei di dimenticare. 

Una passeggiata per ritrovarsi, riscoprirsi, a cui sono accorsi non solo moltissimi bitontini, ma anche turisti da Bari, Casamassima, Giovinazzo, con la ferma volontà di scoprire le bellezze più nascoste di uno dei borghi più grandi di Puglia.

E ogni volta ci si guarda attorno e si è sempre di più (ieri, ad occhio e croce eravamo almeno 400, forse anche più). Si scopre qualche volto amico che si è aggiunto, è occasione per conoscere nuovi concittadini.

E’ stato il caso dell’ospitalità gentile e premurosa che hanno offerto i residenti di via Sant’Andrea a tutti i presenti.

Noi siamo brave persone, lavoriamo onestamente, non bisogna fare di tutta l’erba un fascio”, commenta una delle residenti.

“La nostra intenzione – spiega l’assessore alla Mobilità Sostenibile, Rosa Calòè quella di creare momenti di condivisione e questo è un bell’inizio. Ho percorso tante volte questa strada da bambina, fa parte della nostra storia ed è dalla storia, da queste vie del centro antico che veniamo tutti”.

Ora, il prossimo appuntamento, probabilmente sarà per domenica 22 maggio alla scoperta dei luoghi della Battaglia di Bitonto del 1734.

Guarda la foto-gallery di ieri qui: https://bit.ly/2JjGvgV