Turista soccorso nelle acque del Mar Ionio da un maresciallo della Guardia di Finanza barese

Bagnante salvato dal maresciallo capo Giuliano Giovanni, di stanza alla Scuola Allievi Finanzieri di Bari

Stampa l'articolo

L’estate e la voglia di mare, a volte, creano dei problemi. 

L’acqua, soprattutto nelle giornate più calde, è un richiamo irresistibile.
Ci tuffiamo e l’imprevisto è in agguato.

È quello che è capitato, il 14 Agosto scorso, a P. P. , di Capurso (BA), che, durante una nuotata nel mare di “Borraco”, nei pressi di San Pietro in Bevagna, frazione di Manduria (TA), ha cominciato ad avere difficoltà, forse a causa del mare mosso, tanto da dover chiedere aiuto.

Il soccorso ha avuto le fattezze del maresciallo capo Giuliano Giovanni, di stanza alla Scuola Allievi Finanzieri di Bari, anch’egli in vacanza sul litorale ionico, che è intervenuto e lo ha portato a riva.

Qui, il malcapitato ha ricevuto una prima assistenza da due infermiere presenti in spiaggia, in attesa dell’unità operativa del “118”, intervenuta poco dopo.

Una giornata tutto sommato fortunata per il malcapitato turista che si è giovato dell’esperienza e competenza dei vacanzieri presenti.