Un milione e mezzo di euro in arrivo dalla Regione. Da ieri l'agognata fogna bianca in città è più vicina

Bitonto, infatti, ha strappato un importante finanziamento per risolvere un atavico problema

Stampa l'articolo

La tanto attesa, famigerata e agognata fogna bianca? Da ieri pomeriggio è un po' più vicina.

La città dell'olio e del sollievo, infatti, è rientrata tra quei Comuni oggetto di finanziamento dalla Regione Puglia per l'Avviso Pubblico, lanciato a dicembre, di “interventi relativi alla realizzazione di sistemi per la gestione delle acque pluviali nei Centri abitati”, la cui graduatoria è stata pubblicata nelle scorse ore.

Palazzo Gentile, quindi, che si è classificata nei primissimi posti, riceverà un assegno di 1milione e 500mila euro su una dotazione complessiva che era di 30milioni di euro.

Ad annunciare l'ennesimo finanziamento strappato è stato il sindaco Michele Abbaticchio, raggiante su Facebook: “Dovremo aggiornare di nuovo il piano triennale lavori pubblici. Aggiungiamo un milione e mezzo di fondi europei vinti (settimo posto in graduatoria regionale) con un progetto definitivo per una cosetta mai esistita in una grande parte di Bitonto: la fogna bianca.
In pratica, brutta mazzata per gli allagamenti da pioggia equatoriale e a certe barzellette che continuiamo a leggere”.

 

 

Per poter ottenere il finanziamento – ha sottolineato ai nostri taccuini il primo cittadino – occorreva uno studio analitico che abbiamo fatto in questi anni, e che ha rilevato tutti i punti nevralgici e quelli di maggiore sofferenza della città e come, quindi, risolvere il problema. E la fogna bianca è una soluzione permanente alla questione, impossibile da finanziare con fondi comunali”.

Ma la cifra sarà sufficiente? “Basta – Abbaticchio dixit – perché risolve gran parte dei grattacapi, e si va ad aggiungere ad altri interventi che in questi anni abbiamo fatto davanti alla stazione Medici, in corte dei Mille, e c'è un altro progetto più puntuale su via Garibaldi”.