Fondazione Defeo Trapani, oggi concerto jazz con Roberto Ottaviano ed Eugenio Macchia, domani lo spettacolo "Il gioco"

Al teatro Odeion di Giovinazzo il 6 luglio “Portraits in black and white" e il 7 lo spettacolo teatrale della compagnia “Calandra”

Stampa l'articolo
Doppio appuntamento con musica e teatro nel primo fine settimana di luglio al teatro Odeion di Giovinazzo, in via delle Filatrici 32 presso la sede della “Fondazione Defeo Trapani”. Sabato 6 luglio concerto jazz intitolato “Portraits in black and white” con Roberto Ottaviano al sax ed Eugenio Macchia al pianoforte, mentre domenica 7 luglio andrà in scena “Il Gioco” della compagnia “Calandra”. Sabato 6 luglio alle 20 (con apertura sipario alle 20,30) sul palco dell’Odeion ci saranno Roberto Ottaviano al sax ed Eugenio Macchia al pianoforte con il concerto dal titolo “Portraits in black and white”. Dall’incontro tra i due jazzisti di caratura internazionale prenderanno vita brani editi e non, riletture e nuove proposte che incanteranno il pubblico trasportandolo in una tipica serata da jazz club anche grazie all’intima e raccolta atmosfera dell’Odeion. Costo del biglietto 10 euro (intero) e di 8 euro (ridotto) per over 65 e under 18. Domenica 7 luglio alle 20 (con apertura sipario alle 20,30) scocca l’ora del teatro con “Il Gioco” messo in scena dalla compagnia “Calandra” con la regia di Giuseppe Miggiano. Lo spettacolo è tratto dal noto romanzo “La Panne” di Friedrich Dürrenmatt, del 1956. Il caso, una cena tra amici e un gioco apparentemente innocente diventeranno pian piano occasione di riflessione per il protagonista, Alfredo Traps, un giovane e rampante rappresentante tessile. Il sottile confine tra finzione e realtà sarà al centro della drammatica vicenda. Costo del biglietto 10 euro (intero) e di 8 euro (ridotto) per over 65 e under 18. «Ne “Il Gioco” – spiega Franco Martini, responsabile della programmazione teatrale e culturale della Fondazione- la regia di Miggiano pone l’accento sul surrealismo della trama. Centro di tutto diviene la ricerca dei motivi alla base del nostro agire. Una ricerca che ci rende inquieti e che, spesso, ci mostra un ”io” diverso da quello che crediamo di conoscere». Per maggiori informazioni consultare il sito https://www.fondazionedefeotrapani.it/ o contattare il numero 3401062022 oppure inviare un’e-mail a prenotazioni@fondazionedefeotrapani.it Note sulla compagnia teatrale “Calandra” Viene fondata nel 1991 a Tuglie, in provincia di Lecce. Ricca e varia l’attività della compagnia “Calandra” che spazia dal teatro classico ai drammi moderni passando per rivisitazioni sperimentali fino a testi propri. Proprio come il volatile da cui prende il nome, la compagnia predilige gli spazi aperti in cui gli unici “limiti” sono dettati dalla fantasia e dalla creatività. Nel corso del tempo si è sempre più affermata ricevendo numerosissimi premi in importanti rassegne nazionali.