Gianna Nannini celebra a Trani un'altra "estate italiana"

La rassegna musicale prosegue giovedì 19, sempre a Trani, con Samuele Bersani

Stampa l'articolo

Un grande appuntamento con la musica quello andato in scena giovedì scorso, a Trani, con la Rassegna “Fuori Museo”. A cantare i suoi brani più famosi, davanti alla bellissima cattedrale sul mare, Gianna Nannini, che ha ripercorso tutta la sua carriera musicale davanti ad una piazza gremita di gente.

Da “I maschi innamorati” a “Fotoromanza”, da “Bello impossibile” a “Meravigliosa creatura”, l’artista senese, impegnata con il tour “Piano Forte e Gianna Nannini”, ha intrattenuto il vasto e variegato pubblico per quasi due ore di concerto, con la sua solita grinta e la voce che l’ha resa celebre. Concludendo la sua esibizione rievocando le “notti magiche” di “Un’estate italiana”, la canzone registrata, insieme ad Edoardo Bennato, in occasione del campionato mondiale di calcio che si tenne in Italia nel 1990. Una degna conclusione che rievoca le recenti vittorie sportive italiane, in quella che può dirsi, a pieno titolo, un’altra “estate italiana”

La rassegna musicale prosegue giovedì 19, sempre a Trani, in piazza Duomo, con un'altra grande voce della musica italiana: quella di Samuele Bersani.