Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. La Fidapa lancia un messaggio di pace e speranza

Il perfetto connubio tra le poesie, recitate dalle socie della sezione bitontina della Fidapa, e i canti del coro dell’I.c. “Cassano-De Renzio” ha emozionato il pubblico presente, ieri, nella Chiesa delle Vergini

Stampa l'articolo

 

La FIDAPA BPW ITALY dà voce alle donne che subiscono ogni tipo di abuso, fisico e psicologico: violenza e femminicidio, discriminazione sessuale e di genere, diseguaglianza economica e salariale, pregiudizi e stereotipi, molestie nei luoghi di lavoro.

 

Nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ricorrente il 25 novembre, ognuno ha il compito di ricordare che bisogna sempre aiutare e sostenere le vittime di questo atto inaccettabile.

 

Le donne devono far valere i propri diritti, avere coraggio, tenacia e forza perché “Indietro non si torna”, come recita lo slogan della Fidapa (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari).

 

All’insegna di questo, nella meravigliosa cornice della Chiesa delle Vergini, la sezione bitontina della Federazione ha promosso, ieri, l’evento “Contro la violenza alle donne e per una cultura di Pace”.

 

Il messaggio è stato trasmesso attraverso un emozionante connubio tra le poesie recitate dalle socie della Fidapa Carolina Abbaticchio, Lizia De Leo, Elena Gaudio, Rosa Stellacci e Grazia Maria Ventafridda e le musiche e i canti del coro dell’Istituto Comprensivo “Cassano-De Renzio” diretto dalla prof.ssa Lucrezia Napoli e accompagnato al pianoforte dal prof. Antonio Mancazzo.

 

Sulle note di Imagine di Jhon Lennon, One degli U2, What a wonderful world di Louis Armstrong o la Cura di Franco Battiato e le parole delle poesie tratte dall’antologia della Federazione, “Donne e poesia per la cultura della pace”, che ha ricevuto il Premio letterario FIDAPA BPW ITALY 2018 si è cercato di dar voce a quelle donne che si son chiuse, purtroppo, in un silenzio eterno e assordante.

 

«La cultura della pace –ha sottolineato la dott.ssa Mariella Pastoressa, presidente della sezione bitontina della Fidapa- è molto importante per combattere ogni forma di violenza sulle donne. La pace è equilibrio, rispetto, ascolto, intesa, riconoscimento dei diritti, è voler costruire una società in cui le donne possono riprendersi la loro vita».

 

Si può fare tanto per supportare e aiutare le donne che sono vittime di violenza, come hanno sottolineato il vicesindaco Rosa Calò e dal punto di vista legale l’avvocato Eufemia Ippolito, past presidente nazionale, Chair BPW Internazional Lega Advice Taskforce.

 

Nonostante la cronaca continui a registrare eventi incresciosi, il messaggio della Fidapa è di speranza e di pace.