Gli "Attimi" del cantautore Paky. Il bitontino fa sentire la sua voce nel suo primo ep

Il disco di Pasquale Schiraldi, prodotto dalla "Hydra Music", è acquistabile da oggi sui digital store, sul sito dell'etichetta discografica e nei negozi di musica

Stampa l'articolo

In estate, si è presentato al pubblico con “Campagnolo”, il suo primo singolo.

Oggi, a distanza di sei mesi, il bitontino Paky, al secolo Pasquale Schiraldi, torna a far sentire la sua voce in “Attimi”, il suo primo ep.

Il disco, registrato presso la Walk in Sound Records di Giuseppe Sammarone a Margherita di Savoia, è prodotto dalla etichetta discografica Hydra Music, già casa di produzione di artisti come Nino Buonocore, ed è acquistabile da oggi su tutti i digital store, dal sito della Hydra Music (www.hydramusic.it/store) o nei negozi di dischi.

Il progetto di Paky nasce dall'esigenza di esprimersi senza interruzioni. Affetto sin da sempre da balbuzie, ha scoperto che attraverso il canto aveva la possibilità di sconfiggere quello che da sempre ha vissuto come un limite. La passione per la musica, la chitarra, il canto, la scrittura, lo ha indotto a portare la verità e la realtà della sua vita in canzoni che potessero racchiudere emozioni, sensazioni, paure, gioie e dolori di una vita normale di una persona alla ricerca della propria vocazione.

Le tre tracce di “Attimi”, infatti, sono autobiografiche. «Ascoltare "Attimi" è come vedere tre istantanee, tre fotografie; è come assistere a dei flashback – ci spiega il giovane cantautore -. I tre brani racchiudono in sé frammenti di una storia, i ricordi, le sensazioni e le emozioni che solo la musica può esaltare. La verità è il filo conduttore che lega i brani, colorata di una malinconia dolce che suscita un senso di allegria».

Se “Campagnolo”, che abbiamo già imparato a conoscere, racconta la tenerezza di un padre che alle quattro del mattino si sveglia per portare il pane a casa, andando a lavorare i campi, è con “Parole a metà” che Pasquale svela se stesso e i suoi desideri.

È in questo brano, infatti, che il bitontino esprime la sua voglia di rivincita, di volersi affermare come uomo, affrontando e accettando il proprio limite (la balbuzie). Un invito agli altri ad accettare lui e allo stesso tempo ad accettare le proprie debolezze.

Infine, con “Attimi distanti” dà musica e parole alla volontà più profonda di ciascuno di noi di non rinunciare mai a ciò che ci è più caro e di fare della nostra vita un contenitore di tracce che ci permettano di vivere e rivivere costantemente la presenza e l'essenza di ciò che abbiamo perduto.

Grazie al “tour promozionale”, sarà possibile ascoltare Paky dal vivo in numerosi concerti e serate nei locali della provincia.

Già il 18 febbraio, infatti, sarà al Demodè per riscaldare il pubblico prima del concerto di Cecco e Cipo, due giovani cantanti protagonisti di X Factor.

Per essere aggiornati sulle nuove date e sui nuovi lavori di Paky, è possibile seguire la sua pagina facebook al link bit.ly/2bGdxga


Per ascoltare e acquistare il cd:

Spotify: https://open.spotify.com/album/11WqAbSvjhRhdLBINzChGV,

iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/attimi-single/id1199850670?l=en

Google Play: https://play.google.com/store/music/album/Paky_Attimi?id=Betjshfnsdalbllcrwcb26mql3y&hl=it