I registi Vito Palmieri e Pippo Mezzapesa saranno all'Italian Film Festival Usa

"Il mondiale in piazza" di Vito Palmieri e "La giornata" di Pippo Mezzapesa saranno proiettati nella più grande rassegna americana dedicata al cinema italiano

Stampa l'articolo

 

 

Il cortometraggio di Vito Palmieri “Il Mondiale in Piazza" sarà proiettato all’Italian Film Festival Usa, un’importante rassegna cinematografica che si tiene ogni anno in diverse città statunitensi, dall’Atlantico al Pacifico. È il più grande festival dedicato esclusivamente al cinema italiano negli Stati Uniti. La quindicesima edizione si terrà dal 19 Aprile al 3 maggio e farà il giro in otto città americane: Cleveland, Madison, Kansas City, Phoenix, Detroit, Portland, Milwaukee, Chicago.

È un importante traguardo per il regista bitontino e per il cortometraggio girato l’estate scorsa tra piazza Cavour e piazza Cattedrale, che nei giorni scorsi è anche stato proiettato in Iran all'International Safe Community Short Film Festival, evento che si è da sempre distinto per la promozione di storie dal forte impatto sociale, dove i protagonisti spesso devono lottare contro una società che li vede come emarginati. Qui “I mondiali in piazza” ha ricevuto anche una nomination.

Ma Palmieri non è l’unico bitontino a sbarcare all’Italian Film Festival Usa. Nella rassegna itinerante statunitense sarà proiettato anche “La giornata” di Pippo Mezzapesa, film che narra il dramma di Paola Clemente, donna morta nel 2015, dopo essere stata sfruttata dal caporalato nel massacrante lavoro dei campi.

Il film era già stato proiettato negli States, ad Hollywood per la precisione, all'HollyShorts Film Festival 2018.