Il progetto Comenius accorcia le distanze tra Bitonto e il mondo

Al Liceo Scientifico "Galilei" ospiti ragazzi dalla Turchia, Spagna, Polonia e Grecia

Stampa l'articolo

La preparazione, l’ansia, i cuori che battevano per la gioia di incontrare nuovi amici, queste le emozioni dei tre ragazzi del Liceo Scientifico “G.Galilei” che in questa settimana ospiteranno quattro ragazzi turchi.  

In questi giorni coloreranno la nostra cittadina, gireranno tra le strade scoprendo quel che è la nostra storia, tra i nostri locali assaporando la nostra cucina tipica.  

Al meeting interculturale annuale del progetto Comenius, che da anni caratterizza il liceo bitontino, parteciperanno, oltre che la scuola turca SAB?T BÜYÜKBAYRAK L?SES?, anche una delegazione di ragazzi spagnoli della scuola IES TEOBALDO POWER, polacchi da Zespó? Szkó? Rolniczych w Grzybnie e dalla scuola di musica KATERINI in Grecia.  

Ci sarà probabilità di collegamento skype anche da parte del Liceo Classico “D. Alighieri” di Anagni e il supporto di altre due scuole aderenti al progetto dalla Germania e dalla Danimarca.  

Il tema di quest’anno è quello dell’alimentazione tra i teenager e quindi della loro dieta.  

Sono stati organizzati in merito due seminari sulla nostra dieta mediterranea mercoledì 25 settembre dalle ore 9.00 alle ore 12.30 con la partecipazione del dott. Francesco Illuzzi, gastroenterologo e medico sportivo, della dott.ssa Annamaria Barbone, pediatra e del dott. Antonio Moschetta, direttore scientifico dell'Istituto Oncologico di Bari.  

Durante la settimana di permanenza i ragazzi visiteranno le bellezze artistiche, non solo bitontine ma anche quelle presenti in Puglia.  

In programma c’è la visita alla Cattedrale di Bari, Castel del Monte ad Andria, Trani e, per terminare venerdì 27 settembre, il tour mattutino a Matera.  

Importante il seminario contro i pregiudizi all’interno della comunità Europea, che si svolgerà nell’istitutogiovedì 26 settembre alle ore 9.00, al quale presiederà il presidente nazionale dell’associazione AEDE prof. Silvano Marseglia, il preside del L. S. “Galilei” prof. Emanuele Morea, il sindaco Michele Abbaticchio e l’assessore alla Pubblica Istruzione prof. Vito Masciale

Non è stato tralasciato nessun aspetto dai professori referenti del progetto, Raffaella Pice e Giuseppe Ungaro, che hanno curato l’evento anche dal punto di vista musicale, folkloristico e sportivo.  

È stata organizzata, infatti, nel pomeriggio di venerdì (dalle ore 18.00 alle 19.30) una partita di pallanuoto tra gli studenti presso la piscina comunale sponsorizzata dal C.O.N.I.  

Insomma, una settimana ricca di emozioni sia per gli ospiti che per i cittadini, che vedranno strade e anime dipinte con i colori del mondo.