L’ “Opificio delle Arti, Danza e Musica” partecipa a due importanti concorsi internazionali

Al Concorso Internazionale “Gran Premio della Danza” si classifica al 2^ posto Doriana Maggio, mentre al Concorso Musicale Internazionale “Mediterraneo 2017” raggiunge il 1^ posto Flavio Allegretti

Stampa l'articolo

L’ “Opificio delle Arti, Danza e Musica” questa volta partecipa a due importanti concorsi internazionali di danza e musica.

Al Concorso Internazionale “Gran Premio della Danza”, che ha come direttori artistici Steve Lachance e Alessandro Rende, si è classificata il 21 maggio a Martina Franca al secondo posto Doriana Maggio con una splendida coreografica dal titolo “Inside”, a cura di Graziana Putignani, direttrice artistica e coreografa della struttura, che è stata valutata dai celebri giudici di gara: Steve Lachance, Macia Del Prete, Clarissa Mucci e Alessandro Rende.

La talentuosa ballerina si è qualificata alla finalissima nazionale che si terrà il 9 e il 10 dicembre a Rieti presso lo storico teatro “Flavio Vespasiano” all’interno del quale i ballerini si contenderanno il titolo di Campione italiano assoluto ed un premio in denaro di 1000.00 euro.

Grande vittoria anche per il giovane alunno di pianoforte Flavio Allegretti, seguito dall’insegnante e direttrice artistica musicale Angelita Putignani, che il 27 maggio ha partecipato al Concorso Musicale Internazionale “Mediterraneo 2017”, tenutosi a Sannicandro di Bari, raggiungendo il primo posto con votazione di 100/100.

A tal proposito Graziana Putignani ha dichiarato di essere «fiera del risultato ottenuto da Doriana; dopo pochi mesi di lavoro e di studio della tecnica Modern, mettersi in discussione è per me motivo di grande orgoglio perché ciò significa che una forte passione sta mettendo radici per dare origine a qualcosa di grande. Sostengo i miei allievi ad inseguire sempre il proprio sogno con disciplina e dedizione e questo nostro giovane talento ne è la dimostrazione».

Grande emozione anche per sua sorella Angelita Putignani, nonché insegnante e direttrice artistica musicale del centro di alta formazione che ha espresso di essere «fiera del secondo risultato eccellente del mio allievo Flavio, un ragazzo forte e talentuoso che accresce in me la tenacia e la passione per continuare a credere in questo mestiere. Quelli che stiamo ottenendo sono risultati soddisfacenti. Sicuramente la strada è in salita ma sono felice di percorrerla insieme a ragazzi dotati di buona volontà e vero talento», ha concluso.