La bitontina Cekka viaggia spedita verso un’unica meta: la musica per dar voce ai più deboli

L’ultimo estratto della cantante: “Beata ignoranza” è ora disponibile

Stampa l'articolo

Un progetto nato da un ideale ben preciso quello della cantautrice bitontina Cekka: «la musica hip hop come una valvola di sfogo, un tramite per dar voce a chi voce non ne ha».

Francesca Ricciardi sin da piccola ha sempre nutrito la passione per il canto e pian piano ha costruito la sua carriera musicale investendo sulla sua passione.

È già nota per i molteplici live nei locali più importanti della Puglia, per la sua presenza dal 2012 nelle Battle di freestyle e reduce di tre e.p. “Passo & Chiudo” (2015), “Yss Matt A Wutond” (2018) feat Lookoutmc e il singolo “Rime Random”.

Dopo aver partecipato al “Mundial festival” in Olanda e al “Femceesfest festival in Francia, ha realizzato il suo videoclip, un estratto del suo terzo album, intitolato MI SUERTE”, registrato, missato ed editato in ADAS studio (accademia delle arti di strada), mentre la base è stata prodotta da Walino.

La traccia musicale è stata presentata con successo in due occasioni: 8/12 all’ “Absolute caffè (Policoro) e il 14/12 all’ “Arci kirikú” (Bitonto).

Mi Suerte in italiano significa ‘mia fortuna’ «che la maggior parte del tempo è stata dalla mia parte – ha dichiarato-. Per me la fortuna non è la ricchezze materiale, la vita mondana, ma sono le esperienze, le emozioni e le gioie della vita che ci rendono davvero forti e ‘ricchi’».

«Nonostante ho passato anche momenti negativi, io penso di averne guadagnate tante e di essere diventata ‘miliardaria’. A me ci pensa la sorte e andrò avanti sempre con la grinta e il sorriso che è “l’arma” migliore e più efficace», ha affermato con un tocco di ironia.

Il video è stato girato nella zona industriale di Bitonto con la collaborazione dei ragazzi dell'auto tuning di Policoro, mentre le altre scene sono state girate all’interno di Spazio 13 (ADAS).

Il brano musicale ha avuto così tanto successo che è stato anche inserito, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, nella compilation nazionale Ladiesfirstvol2, dedicata alla scena rap femminile italiana.

È disponibile su tutte le piattaforme digitali e tutto il ricavato della distribuzione digitale e del merchandising sarà devoluto all’organizzazione di volontariato in prima linea nella lotta contro i tumori al seno Susan G. Komen Italia, alla piattaforma “Worth Wearing”, che aiuta le organizzazioni no profit e gli individui a diffondere i loro progetti, sotto forma di T-shirt, e a raccogliere fondi per le proprie cause e sarà in collaborazione con La Casa del Rap, portale focalizzato sul Rap, Hip Hop, Black Music e sulla scena Urban in generale,

La sua musica «non è solo uno stile di vita, ma un modo di pensare “glocal” - ha rivelato-. Alla base c’è pace, unità, amore e divertimento. Infatti, mi approccio al canto seguendo un concetto naturale: il VERO RICONOSCE IL VERO».

Il suo viaggio musicale continua ad andare avanti ovunque la musica la porterà. Cekka ci ha svelato che quest'anno stringerà anche «una collaborazione oltremare, una mixtape prodotta in USA (Canada) da “Gladiator Records 80empire”».

Inoltre è da poco uscito il suo ultimo estratto: “Beata ignoranza” che, «come ben spiega il titolo stesso, indica che siamo quasi assuefatti da una IGNORANZA generale noi italiani, ne siamo consapevoli e addirittura questo è diventato quasi uno stile di vita che accomuna sia il parlamentare che il lavoratore e il disoccupato».

«Nonostante tutto, l'Italia è bellissima e ci vuole coraggio nel proseguire la propria strada. Non è da tutti cercare di raggiungere qui i propri sogni, soprattutto al Sud», ha aggiunto.

Il suo videoclip è stato presentato il 22 aprile al Mamas Beach a Giovinazzo ed il brano è stato prodotto, registrato, missato e masterizzato all' ADAS (Accademia Delle arti di strada) da Walino. Il video invece è stato girato a Bitonto da Domenico Lamanna. Make up Artist, Antonella Rapio di “Arké school”.

Non c’è modo di fermare la sua carica di energia, Francesca viaggia spedita verso una meta chiara e seguendo un percorso sempre in salita.