La Fanfara accompagna il coro dei bimbi della scuola primaria “G. Caiati”

“Piccoli coristi e grandi musicisti insieme in uno spettacolo natalizio dalle note dolci e affettuose”

Stampa l'articolo

Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento. Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono. L’unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori, solitamente chiusi”. (Canto di Natale, Charles Dickens)

Allegria e bontà sono le parole chiavi del periodo natalizio e sono sempre le protagoniste di ogni avvenimento piacevole e positivo. Non è un caso che esse siano state anche le protagoniste di uno dei simboli più suggestivi del natale: il coro natalizio.

Amore e armonia hanno fatto da scenografia all’interno dell’esibizione compiuta dai bambini delle classi quarte della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo “Caiati-Rogadeo”, diretta dalla prof.ssa Mariapia Giannoccari, tenutasi venerdì in prima serata all’interno del Teatro “Traetta” e sostenuta ed accompagnata con orgoglio dagli illustri musicisti della Fanfara del Comando Scuole dell’Aereonautica Militare/3^ Regione Aerea, con sede a Bari.

La Fanfara Militare fu costituita nel 1984 con Decreto dello Stato Maggiore Aereonautico ed è composta da Avieri Musicisti selezionati tra i migliori diplomati presso Conservatori di musica e si occupano principalmente dell’esecuzioni di inni e marce in occasione delle diverse cerimonie d’istituto della forza armata.

Un onore e un privilegio è stato per i bambini e le insegnanti, Carmela DerossiAnna Maria Achille, Carmela Leccese, Antonella Palermo, Angela Mattia, Serafina Robles, Francesca Murgolo e Domenico Cataldo, Santa Maggio e Angela De Palma aver avuto la possibilità di partecipare insieme a loro allo spettacolo natalizio musicale.

Dall’inizio alla fine, una serie di emozioni incentivate dalle note calde e coinvolgenti provenienti dagli strumenti degli abili musicisti, così forti da non poter fare a meno di cantare insieme a loro.

I fanciulli hanno intonato un medley di canzoni natalizie fra cui: Astro del ciel, Bianco Natale, Happy Christmas, Adeste fideles, Jingle bell rock e Tu scendi dalle stelle, mentre l’orchestra della Fanfara ha dilettato i presenti con la sinfonia di George Gershwin Bluese La vita è bella di Nicola Piovani.

Un ringraziamento particolare va anche al maestro d’orchestra Nicola Cotugno, luogotenente dell’Aereonautica Militare, al luogotenente Muriglio e al colonnello Mucci.

Questo evento armonico e ricco di emozione non poteva che concludersi nel migliore dei modi con l’Inno di Mameli, cantato non solo da tutti i bambini, ma anche da tutti i presenti.

Ulteriore riconoscenza va agli organizzatori di questo evento per aver fatto passare ai presenti uno splendido pomeriggio uniti non solo dal clima natalizio, ma anche dallo spirito nazionale.