La Notte dei Musei a Bitonto apre Galleria Nazionale, Museo archeologico e Torrione

Un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio artistico italiano per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita

Stampa l'articolo
La Notte dei Musei a Bitonto apre Galleria Nazionale, Museo archeologico e Torrione Galleria Nazionale della Puglia "Devanna"

La “Notte dei Musei” si fa in tre a Bitonto. Sono tanti infatti i siti culturali cittadini aderenti all’evento di respiro europeo che il Ministero per i Beni e le Attività Culturali organizza sabato 18 maggio, permettendo dalle 20 alle 24 l’apertura gratuita delle porte di musei ed aree archeologiche.

La “Notte dei Musei” permette un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio artistico italiano per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita. Un’occasione unica anche per coinvolgere un pubblico più giovane e normalmente distante dal mondo della cultura.

Per l’occasione, i luoghi d’arte coinvolti (Galleria Nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”, Museo archeologico Fondazione De Palo-Ungaro, Torrione Angioino) hanno arricchito la proposta di visita con concerti, mostre tematiche, incontri culturali e performances artistiche.

 

Questo nel dettaglio il programma della Notte dei Musei a Bitonto.

 

ore 18,00-22,00

L’Orchestra itinerante The Free Band, 15 giovani musicisti guidati dal maestro Simone Mezzapesa, si esibirà nelle piazze extra e intra moenia di Bitonto, invitando festosamente il pubblico a partecipare agli eventi della Notte dei Musei.

 

ore 18,30-19,30

Museo Archeologico-Fondazione De Palo Ungaro

Visita guidata alle mostre Gli antichi Peuceti a Bitonto” e Donne e guerrieri da Ruvo a Bitonto

 

ore 18,30-19,30

Museo Archeologico-Fondazione De Palo Ungaro

Performance: Rossella Giuliana recita le poesie  di Lizia De Leo

 

ore 20.00

Galleria Nazionale della Puglia

Presentazione

quindi la luna, pari ad arco argenteo

appena teso in ciel, sarà notturna

spettatrice di nostre cerimonie

Eventi per la notte dei musei della città

con Nuccia Barbone Pugliese, Michele Abbaticchio e Nicola Pice.

 

ore 20,15

Galleria Nazionale della Puglia

Il Cenacolo dei poeti intratterrà il pubblico con la produzione poetica di Gianni Palumbo, Oronzo Liuzzi, Angela De Leo, Lizia De Leo, Anna Mininno.

L’incontro sarà occasione per ascoltare gli “studi leggiadri e le sudate carte” della nuova generazione bitontina: Mina Agostinacchio, Emilio Garofalo, Giulia Maggio, Vincenzo Mastropirro, Maria Elena Rossiello, Umberto Ruggiero, Cristiana Toscano, Matteo Vacca.

Associazione Culturale di Nicola Abbondanza e “Associazione Culturale Davide delle Cese”.

 

ore 20,15-21,00

Museo Archeologico-Fondazione De Palo Ungaro

Visita  alla mostra Un colorismo d(')istinto di Italo Rucci

 

ore 21,00

Galleria Nazionale della Puglia

Recital per piano e flauto: maestri Domenico Bruno, pianoforte e Vincenzo Mastropirro, flauto.

 

ore 21,45

Galleria Nazionale della Puglia

Cieli notturnipercorso guidato alle opere della Galleria Nazionale della Puglia condotto da Nuccia Barbone Pugliese.

 


 

ore 22,15 – 23,40

Galleria Nazionale della Puglia

La Compagnia teatrale “Fatti d’arte” proporrà al pubblico la performance Gli artigiani, tratto da Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare.

La ferrea lingua della mezzanotte

ha detto “dodici”: amanti, a letto!

Sta per scoccare l'ora delle fate!

Tanto di più domani dormiremo

quanto abbiamo vegliato questa notte.

Avremo ancora tempo

per altre danze e notturni diletti”

 

Al Torrione Angioino

dalle 20,00 alle 22,00

Performance musicale a cura degli allievi dell’Associazione musicale culturale “Davide delle Cese”

 

dalle 20,00 alle 24,00 sarà possibile visitare:

- la mostra "Luce Metallica", personale di pittura di Vito Antonio Muscatelli;

- la mostra "Il Piccolo Principe", a cura dell'artista messicana Yanira Delgado, in collaborazione con Eughenia società cooperativa sociale Onlus (Bitonto), Associazione "Giovanni Paolo II" (Polignano a Mare) e Laboratorio di pittura "El Zottano" di Saltillo (Messico);

- la collezione Masiello;

- la collezione di arte contemporanea con opere di De Nittis, Speranza, Netti e Spizzico.

 

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.