"Love to Die", la nuova avventura teatrale dell'associazione "Res Ludica"

Sabato e domenica prossima sul palco del Teatro Traetta

Stampa l'articolo

Dopo il grande successo con “Il marito di mia moglie”, la compagnia dell’associazione “Res Ludica” torna a calcare il palco del Teatro “Tommaso Traetta”. Questa volta lo farà con “Love to Die”, che sarà portato in scena sabato 5 e domenica 6 ottobre.

“Love to Die” è uno spettacolo assolutamente diverso da quelli solitamente interpretati dal gruppo guidato da Gaetano Napoli, a partire dalla sceneggiatura e dalla regia, scritti dal giovane Piergiorgio Meola.

Lo spettacolo nasce da un sogno notturno e dal modo di amare del giovane regista, dal suo modo di pensare cosa possa accadere in qualsiasi situazione legata ai sentimenti.

Per questo ha messo su un prodotto che presenta una regia più cinematografica e fotografica che teatrale, con una serie di immagini di film del passato che sono rimaste impresse nella mente del regista.

“Love to Die” narra la storia di tre personaggi: una cantante di Los Angeles, interpretata da Ariana Cutrone, sposata con un detective (Michele De Pinto); ed un’aspirante attrice con piccoli disturbi mentali (Rosa Masellis).

La storia, che rivive il genere noir americano, ruota attorno ad un gioco tra amore ed odio che si instaura tra questi personaggi, in quanto “dall’amore all’odio non vi è che un passo”. Ma non solo, perché assicurano gli autori ed i protagonisti che non mancheranno affatto sorprese e colpi di scena inattesi.

Per Res Ludica, “Love to Die” rappresenta, dunque, assolutamente una novità in termini di genere rispetto al passato.

Tutta la compagnia sarà ovviamente impegnata nella messa in scena dello spettacolo, a partire dallo stesso presidente dell’associazione, Gaetano Napoli, che curerà le luci e la scenografia (assieme a Giuseppe Fracascio), per continuare poi con Michele De Pinto per l’audio e Damiana Delvino per i costumi.

I ragazzi di Res Ludica hanno, inoltre, realizzato un video-trailer sullo spettacolo, che è possibile visualizzare cliccando sul link di Youtube http://www.youtube.com/watch?v=HeY3MtrXPcs&feature=share