Marcello Prayer in "Color d’amore e di pietà sembianti". Questa sera ai giardini pensili

Sulle tracce di Dante ‘a voce alta’ attraverso Vita nuova, Convivio, Rime e Divina Commedia

Stampa l'articolo

Questa sera, sabato 14 settembre alle 21.00, Marcello Prayer regala alla città di Bitonto lo spettacolo di chiusura della stagione estiva del Teatro Traetta ai Giardini Pensili di S.Francesco della Scarpa.

Prova d’uomo. Una prova di verifica della propria capacità di farsi tramite, conduttore d’uno spazio da scandagliare. Marcello Prayer disegna un percorso onirico attraverso i versi di Dante, tra lo smarrimento per la lontananza di Beatrice e la dimensione dell’amore terreno di Dante, quando l’amata è soprattutto una donna e non è stata ancora trasformata nel tramite simbolico che conduce all’Amore divino, affidando alla voce recitante, voci cantate ed al liuto il compito di creare, per quanto possibile, una linea di ricerca poetica e musicale.

Dentro una camera. Un sogno fatto di più sogni. Un sogno di corpi che segna il volume spaziale di questa camera. Una camera sospesa tra cielo e inferno. Dentro, nell’aria racchiusa, recintata da muri inesistenti, la parola di Dante nel suo impossibile farsi carne viva. Farsi suono, fiato, bisbiglio, urlo, suggerimento di vanità e vacuità. A sua insaputa, viene scaraventato in questo recinto. In questo recinto si smarrisce. Perde la lingua. Il suo uso quotidiano.Viene sorpreso da un altro tipo di articolazione. Da un’altra lingua. Una lingua dimenticata. Senza conforto. Una lingua intrecciata di conflitti. Necessità di trovare o ritrovare quella nudità da cui poter ripartire/ritornare. Necessità di trovarsi faccia a faccia con i propri limiti. Di ammetterli per avviare serenamente il processo di digestione e trasformazione.   

Il rinnovato spazio dei Giardini Pensili, con affaccio sulla Lama Balice, ospita domani sera Marcello Prayer con l’ultimo spettacolo della stagione teatrale estiva del Teatro Comunale “Tommaso Traetta, dopo avere offerto al pubblico i racconti teatrali di Michele Lobaccaro con la Messa Laica, lo spettacolo dei burattini di Maria Giaquinto, il concerto dell’Orchestra del Traetta, la commedia dell'arte dell'Officine Dinamo di Roma con “Il matrimonio di Don Cristobal” di Garcia Lorca, la magnifica voce di Tosca, il monologo teatrale di Raffaello Fusaro, il dialogo tra voce e contrabbasso di Michele Santeramo e Giorgio Vendola con il Cyrano de Bergerac.

Info, prenotazioni e acquisto:

>vincenzovalla@hotmail.it - 080 3742636

> botteghino del Teatro Traetta (largo Teatro- tutti i sabato sera dalle 19 alle 21)

> presso l’ ingresso dei Giardini Pensili la sera dello spettacolo

> online: Bookingshow –

https://www.bookingshow.it/spettacolo/descrizione.asp?idevento=43140