Master Class di canto leggero. Una grande artista, quindici sognatori e tanta buona musica

Splendida la performance di Silvia Mezzanotte, accompagnata dalla ContrOrchestra del maestro Vito Desantis

Stampa l'articolo

Una grande voce della musica italiana al servizio dei giovani. Una professionista pronta a svelare i segreti del proprio mestiere e a fornire consigli a chi sogna un futuro da cantante.

Insomma, una bella occasione, oltre che emozione, per i 15 stagisti della Master Class di canto leggero con Silvia Mezzanotte.

E i ragazzi, provenienti da Bitonto e dintorni, non potevano che far tesoro delle dritte della straordinaria voce dei Matia Bazar e mettere in pratica quanto imparato.

E quale occasione migliore per sfoggiare i frutti di due giorni di lavoro, se non lo spettacolo di chiusura della Master Class?

I 15 talenti, infatti, hanno fatto emozionare e ballare il folto pubblico accorso sabato al Teatro Traetta. Alle interpretazioni dei più grandi successi della musica italiana e straniera, si sono alternate anche le esecuzioni di inediti scritti direttamente dai ragazzi.

La ciliegina sulla torta è stata infine la performance di Silvia Mezzanotte. Accompagnata dalla ContrOrchestra del maestro Vito Desantis, ha dato un assaggio del suo "Totalmente al femminile", il tour che dà spazio solo alle canzoni delle più belle voci di artiste.

La Mezzanotte, reduce dall'esperienza del concerto russo di Albano, ha inoltre voluto regalare ai suoi “allievi per un giorno”, l'emozione di calcare il palco con lei, eseguendo insieme "Brivido caldo", il brano tra i più rappresentativi degli ultimi Matia Bazar.

Lo spettacolo, nonostante i problemi tecnici, è risultato molto piacevole, grazie anche alla sinergia tra professionisti ed esordienti.

D'altronde la riuscita dello spettacolo era stata garantita già in mattinata, durante la conferenza stampa nella Sala degli Specchi.

Qui la Mezzanotte era stata accolta dal sindaco Michele Abbaticchio, dai rappresentanti della Vs Academy, della Accademia Musicale Modugno, dell'Associazione Musicale "Davide Delle Cese" e dal presentatore della serata Marcello Micoli, inviato del programma Rai “Mix Italia”.

Tutti concordi sull'importanza di far rete, gli operatori della formazione musicale riuniti in “Stage in rete” che si sono detti entusiasti del richiamo che l'iniziativa ha avuto anche fuori Bitonto.

«Occorre investire in cultura per fronteggiare la crisi. - ha affermato il nostro primo cittadino - Questo progetto è importante per il marketing territoriale. Cultura e turismo portano a rigenerazione urbana, a fronteggiare la crisi, la disoccupazione, la delinquenza».

«Ieri (venerdì, ndr) abbiamo inaugurato la nuova stagione teatrale. Speriamo che voglia tornare a deliziarci nell'ambito della stessa» ha concluso il sindaco, rivolgendosi alla Mezzanotte.

Ma l'ipotesi di un suo ritorno a Bitonto è più che probabile.

Accanto al progetto già in cantiere circa la realizzazione di un DVD live dei Matia Bazar, con esibizioni dai concerti ma anche spezzoni del backstage e della vita privata dei componenti, tra i suoi impegni futuri la Mezzanotte vede anche la nostra città.

 

Ha proposto infatti uno spettacolo interamente ideato e fatto dai ragazzi della Master Class, che vedrà anche la sua partecipazione.