Nasce a Bitonto il "Coro di voci bianche"

Le audizioni, organizzate dall’associazione socio-culturale “La Macina”, si terranno il 14 novembre alle ore 16 presso l’Istituto Sacro Cuore

Stampa l'articolo

Un nuovo progetto targato “La Macina” sta per prendere il via a Bitonto.

Questa volta, l’associazione socio-culturale capeggiata da Pino Maiorano, Anna Lacassia, Graziana Romita e Sergio Schiavone, punta a creare un “Coro di voci bianche”cittadino.

«I cori sono rari al sud – ha spiegato Maiorano – anche perché vediamo il canto solo come opportunità per primeggiare ed essere protagonisti».

Distante però da questa concezione della musica si è mostrato l’Istituto Sacro Cuore delle Maestre Pie Filippini che ha aperto le proprie porte.
Proprio qui, infatti, il 14 novembre si compirà il primo passo del progetto.
Alle ore 16, si terranno le audizioni a tema libero per i bambini dai 6 ai 14 anni.
A giudicare e selezionare i 30 fanciulli, ci penseranno i maestri Pino Maiorano, Anna Lacassia e la barese Lavinia Sasso.

La formazione del coro pone tra le sue finalità l’educazione al linguaggio musicale, sempre più diversificato, e la guida all’attività concertistica, attraverso lo studio appropriato del repertorio.
A sostenere il progetto, oltre all’Istituto Sacro Cuore, anche la Libreria Raffaello, bitontoeventi e il da BITONTO.

 

Gli interessati possono contattare la segreteria dell’associazione attraverso una mail all’indirizzo lamacinabitonto@hotmail.it o telefonando al numero 3391175513 (dalle ore 16 alle 20).