Nasce Food Hub Magazine e tra i fondatori della rivista di settore c'è un bitontino

Si tratta di Fabio D’Elia, corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari, presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Stampa l'articolo
Food Hub Magazine™ è un progetto ideato da Francesco De Carolis e Fabio D’Elia, colleghi del corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari, presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. I fondatori, entrambi di origine pugliese, Francesco proveniente da Noci (BA) e Fabio da Bitonto (BA), hanno consolidato la propria amicizia nel corso della laurea triennale in Scienze e Tecnologie Alimentari, presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”. Food Hub Magazine è una rivista di settore che si occupa di innovazione e ricerca in ambito food; l’obiettivo è fornire alla community, costituita da studenti, laureati e professionisti del settore alimentare, contenuti di valore redatti da autori dalla comprovata esperienza, avvalorati dalle più autorevoli fonti bibliografiche. Nondimeno, siamo fieri di dichiarare la nostra totale indipendenza espressiva, comprovata dall’assenza di sponsorizzazioni da parte di aziende del settore. Il progetto editoriale debutta a settembre 2018 con la prima uscita focalizzata sull’introduzione degli insetti edibili come nuova fonte alimentare. L’uscita ha visto la partecipazione di diverse aziende specializzate. Viste le potenzialità del progetto, Food Hub Magazine cresce e affronta il delicato tema degli sprechi, scarti e sottoprodotti del settore agroalimentare. La seconda uscita, pubblicata a gennaio 2019, ha accolto la partecipazione di accademici dell’Università di Bologna e della Tuscia, oltre che diverse realtà aziendali fra cui Amadori, Orogel e Conad. "L’ambizione ci spinge ad ampliare i nostri orizzonti - raccontano i soci fondatori - e invitare come autori della terza uscita (pubblicata il 03/05/19), alcune società localizzate oltre confine (Olanda e USA), coinvolte nella ricerca di nuove fonti proteiche alternative alla carne. A seguito dell’incremento demografico e delle ripercussioni sull’ambiente associate alla necessità di aumentare la produzione di carne, diversi sono gli attori del settore agroalimentare che si stanno impegnando nella ricerca di nuove alternative proteiche. Così insetti, alghe, burger che mimano il sapore e la consistenza della carne, stanno prendendo piede e presto probabilmente saranno sugli scaffali della distribuzione italiana. Nella terza uscita di Food Hub Magazine sono presenti articoli su questo importante tema, redatti da diverse aziende internazionali e membri della comunità scientifica italiana".