Okiko torna in scena con “I diari della luna”. Tra le pagine dell’eros, i desideri e ricordi di una donna

Appuntamento, domenica, a MariArte con la nuova produzione di Piergiorgio Meola. La sua penna è pungente, seduttiva e pregna dell’inchiostro di un cuore riflesso solo nel chiarore del satellite del romanticismo

Stampa l'articolo

Okiko The Drama Company torna in scena questa domenica con una produzione inedita dal titolo “I diari della luna”, scritta e diretta dal regista Piergiorgio Meola. L’appuntamento è a Mariarte in via Pietro Ravanas 16. Il sipario della casa delle arti si aprirà per ben due turni, alle ore 19:30 e alle 21:00.

“Sporca come la luna…sporca come l’amore… perché le cose perfette sono sporche… poiché vissute, toccate, desiderate”.

Tra le pagine di un diario erotico, una donna (interpretata dall’attrice Rosa Masellis), affacciata alla finestra del suo cuore, imprime con la sua penna pungente e seduttiva pensieri, ricordi, incontri e momenti che solo alla luna si possono confidare. Note di canzoni che rimandano a storie del passato e gesti che si susseguono pregni di eros.

Le sue parole, i suoi gesti avranno voce nella danza con la coreografa Magda Brown. In scena, allora, i volti, i corpi, l’eros, l’eleganza e i pensieri di due donne della compagnia Okiko.

 

Per assistere allo spettacolo, basterà prenotare il proprio posto a MariArte scegliendo tra i due turni prestabiliti e lasciando un messaggio sulla pagina facebook o instagram di Okiko The Drama Company.