Orchestra sinfonica metropolitana. Ultimo appuntamento con il ciclo di concerti dedicati a Cajkovskij

Appuntamento questa sera alle ore 22 nell'atrio della Cattedrale di Bitonto. Ingresso libero. Sul palco anche la giovane violinista Clarissa Bevilacqua

Stampa l'articolo

Con il Concerto per violino di Pëtr Il’ic Cajkovskij si chiude il ciclo di eventi dell’Orchestra sinfonica metropolitana dedicati al grande compositore russo che ha visto l’esecuzione delle sei sinfonie. 

I prossimi concerti, diretti per l’occasione dal maestro brasiliano Lavard Skou Larsen, si terranno domani, giovedì 26 maggio, alle ore 22.00, nell’atrio della cattedrale di Bitonto (ingresso libero), il 27 maggio, alle ore 20.45, nel Nuovo Teatro Abeliano di Bari (Info biglietti a prezzo unico ridotto di € 5,00 in vendita presso il Nuovo Teatro Abeliano. Per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, universitari e studenti di Conservatorio biglietto a € 1,00) e il 28 maggio, alle ore 20.00, nel Teatro Comunale Paolo Grassi a Cisternino (Info biglietti a prezzo unico € 3,00. In vendita on line e nei punti vendita Vivaticket e Calib, Libreria Caffè - Via Ciro Menotti, 8 – Cisternino. Contatti: +39 328 971 4139).

Sul palco insieme all’Orchestra sinfonica metropolitana anche la giovane violinista ventenne Clarissa Bevilacqua, una dei solisti under 35 ospiti di questa nuova stagione dell’Ico, eccellenze italiane che si sono distinte nei più prestigiosi concorsi internazionali e già collaborano con le maggiori sale da concerto.  

Clarissa Bevilacqua è vincitrice dell’International Mozart Competition Salzburg 2020. È stata, inoltre, insignita del Grand Prize alla Cape Symphony International Violin Competition 2020. A 14 anni è stata la più giovane violinista scelta per esibirsi regolarmente all'Auditorium Arvedi di Cremona con la collezione Stradivari del Museo del Violino. È stata nominata Young Artist dalla Si-Yo Music Society Foundation di New York. 

Il programma prevede l’esecuzione oltre che il Concerto per violino op.35di ?ajkovskij anche del brano Sea shepherd di Massimo Parente che rientra nel ciclo di brani denominato “Di gente e di mari - Bari, storie di millenaria accoglienza” commissionati dall’Ico a compositori pugliesi ed infine la Sinfonia n. 38 “di Praga” in Re K. 504 di Wolfgang Amadeus Mozart.