“Rime. Isabella Morra” di Gianni Antonio Palumbo, questa sera la presentazione

L'iniziativa celebra il 500esimo anniversario dalla nascita della poetessa

Stampa l'articolo

Sabato 17 ottobre ore 20.00 presso la Galleria Nazionale della Puglia "Devanna", in via Giandonato Rogadeo 14, presentazione del libro di Gianni Antonio Palumbo “Rime. Isabella Morra”, Stilo Editrice. Letture dell'attrice Rossella Giugliano; dialoga con l'autore Mario Sicolo, direttore della testata "da Bitonto". Ingresso gratuito, massimo 25 posti, prenotazioni gratuita al tel. +39 080 099708. Attestato di partecipazione richiedibile alla mail cenacolo.dei.poeti@gmail.com 10 copie omaggio per i primi 10 docenti e studenti partecipanti che ne facciano preventiva richiesta alla e-mail cenacolo.dei.poeti@gmail.com L'iniziativa celebra il 500esimo anniversario dalla nascita di Isabella Morra (Valsinni,1520-1546), giovane poetessa lucana, una delle più interessanti voci poetiche del Rinascimento italiano. La sua vita fu contrassegnata tanto da un grande amore per la poesia e la letteratura quanto da un complesso di drammatiche vicende che culminarono con la sua morte, tramata dai rozzi fratelli. La sua tragica fine, seguita da quella del presunto amante, Diego Sandoval de Castro, ha attraversato i secoli e alimentato l’immaginario collettivo, fino alla celebre opera di Dacia Maraini. Da quando Benedetto Croce focalizzò l’attenzione sulla scrittrice e sulla sua produzione letteraria, non sporadici sono stati gli approfondimenti critici su questa figura sospesa tra adesione al codice petrarchista, necessità della scrittura e programmatica aspirazione alla gloria letteraria. Il libro propone testi della poetessa petrarchista, corredati di note esegetiche e rinvii alle fonti, ma inquadra anche il mito di Isabella nel caleidoscopico avvicendarsi delle interpretazioni, tra le quali sono prevalse spesso quelle legate alla sua tragica fine per mano dei fratelli, ponendo particolare attenzione al giusto desiderio di gloria letteraria rivelato in molti versi. L’autore, Gianni Antonio Palumbo, è docente di letteratura italiana e critico letterario. Autore di numerose pubblicazioni, saggi critici e romanzi è anche artefice del blog di critica militante Giano bifronte critico. L’evento, facente parte del festival di poesia "Le corti dei miracoli ottava edizione" coordinato da Nicola Abbondanza e Pasquale Rienzo, si inserisce nel progetto di valorizzazione della Galleria nazionale della Puglia e prevedere un’apertura straordinaria serale dalle 20.00 alle 23.00, con ultimo ingresso al pubblico alle ore 22.15.