Rinviati a domani i mercatini di Natale in via De Ildaris

L'evento era stato interrotto a causa del maltempo di domenica scorsa

Stampa l'articolo

 

È rinviata a domenica la seconda edizione del “Natale a Nova Via”, organizzato domenica 17 dal Comitato di Quartiere Nova Via, ma interrotto a causa del maltempo. Ritornano i mercatini, dalle 09.00 alle 15.00, con l’esibizione musicale dei Dialect Band. Ci sarà anche l’estrazione dei biglietti vincenti relativi alla sottoscrizione a premi.

Con il ricavato della vendita dei biglietti, ricordiamo, sarà organizzato dall’associazione “Amici del Cuore” un corso BLSD (Basic Life Support & Defibrillation) per l’abilitazione all’utilizzo defibrillatore esterno automatico che fu installato ad ottobre in piazza Luigi Della Noce. Un corso per l’apprendimento dei concetti teorici e della capacità pratica per riconoscere immediatamente un paziente in arresto cardiocircolatorio.

L’evento, patrocinato dal Comune di Bitonto, è organizzato dal comitato di quartiere Nova Via e dalle associazioni “Amici del Cuore” ed “Eva contro Eva” e dalla Confraternita di Maria Santissima Annunziata, con la partecipazione di Telethon e dell’associazione Servizi Ausiliari per la Sicurezza Stradale e Sociale.

Un’iniziativa non fine a se stessa ma che vuol dare continuità alle attività svolte nel quartiere dal comitato, come ha spiegato già domenica scorsa il suo presidente Bepi Centrone: «Abbiamo voluto dare alla manifestazione un senso, una continuità con le nostre precedenti iniziative, a partire dall’installazione del primo defibrillatore di piazza Luigi della Noce. Ci siamo chiesti cosa serva realmente ai commercianti della zona. Vogliamo che il movimento coinvolga anche altre parti del paese, come la nostra. Il nostro obiettivo è vivere e popolare le strade del quartiere, perché i comitati non sono gruppi di sostegno all’amministrazione comunale, ma strumenti che operano per il bene della parte della città in cui operano. Spesso non riescono ad esprimersi e questa iniziativa serve dunque per farci conoscere. L’invito ai cittadini è ad essere sempre più attivi».