Terlizzi. Domani sera, sarà presentata l'antologia del prof. Nicola Pice "Poeti alla finestra"

L'opera, edita dalla Secop di Peppino Piacente, sarà introdotta dalla poetessa Angela De Leo

Stampa l'articolo

'Poeti alla finestra', questo il titolo dell'iniziativa che avrà luogo venerdì 16 settembre in pinacoteca. "Un appuntamento bivalente – come hanno avuto modo di dire Sindaco, Ninni Gemmato e Assessore alla Cultura, Marina Cagnetta- che consterà due momenti diversi, quello 'letterario' e quello 'artistico. Due momenti che, in realtà, come si avrà modo di constatare, non saranno scissi in maniera netta ma, piuttosto, si fonderanno fluidamente in un insieme che accompagnerà i lettori-visitatori in un piacevole percorso di cultura a tutto tondo".

Nel corso della serata verrà, infatti, presentato, con l'introduzione di Angela De Leo, il libro "Poeti alla finestra" di Nicola Pice, un'antologia poetica, edita dalla Secop, che raccoglie gli scritti di oltre centocinquanta poeti di tempi e luoghi diversi.

"L'antologia, attraverso lo svolgersi di mondi diversi, talora addirittura opposti, si snoda lungo un tragitto che fa della finestra una metafora del nesso tra scrittura e mondo, ma anche e soprattutto un segno della nostra vita. Come spartiacque tra l'io e il tu, come soglia tra l'interiorità e l'esterno, come cerniera dell'introspezione e come confine tra mondi diversi o cornice per la fantasia", hanno spiegato gli organizzatori dell'evento, promosso e patrocinato dal Comune di Terlizzi.

La seconda parte della serata sarà quella dedicata alla mostra di pittura "Pain.Things", inaugurata lo scorso 2 settembre e attualmente in corso nella Pinacoteca 'Michele de Napoli' di Terlizzi.

L'autore dei dipinti, Mimmo Sforza, illustrerà la personale e fornirà guida e supporto a quanti visiteranno la mostra nel corso stesso della serata. Scelte tematiche, tecniche utilizzate, rapporto con la storia della pittura saranno i nodi dei discorsi che si intesseranno tra i muri della prestigiosa sede museale, già abitazione del de Napoli, donata poi alla amata città di cui fu anche sindaco, attraverso una conversazione dell'autore con il pubblico. "Tra le altre cose- il suo commento- anche una buona occasione, per chi non conosca l'opera del pittore ottocentesco, per poter ammirare uno degli esiti più intensi ed interessanti della pittura neoclassica e purista dell'Arte a sud di Roma".

L'evento avrà inizio alle ore 20 e l'ingresso è gratuito.