Territorio e scuola/Il bilancio consuntivo delle scuole bitontine 1. L'I.c. Cassano - De Renzio

La Dirigente Anna Teresa Bellezza incentiva progetti per arricchire il bagaglio culturale dei suoi alunni e fornire mezzi per la loro avventura: il futuro

Stampa l'articolo

Questa settimana, la sezione “Territorio” del “da Bitonto” si occuperà di dare spazio alle scuole bitontine, che hanno voluto stilare un bilancio consuntivo delle attività scolastiche ed extrascolastiche dell’anno appena trascorso.

La scuola è fucina di vita. Forgia nuove menti, seguendole amorevolmente nella loro crescita. Educa il cittadino a conoscere le sue radici e allarga i suoi orizzonti attraverso una cultura enciclopedica.

La Dirigente dell'I.c. "Cassano - De Renzio" Anna Teresa Bellezza, innanzitutto, ha permesso la partecipazione ai concorsi “Bimboil” e “Racconta il Medioevo”. Il primo, sostenuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, ha visto protagonista la 4^ D della scuola elementare con la maestra Ketty Naglieri. Si sono registrate, altresì, una menzione speciale a Siena e la vittoria di una medaglia di bronzo nella selezione regionale.

L’altro concorso, incentivato dall’Istituto Storico Italiano per il Medioevo, ha coinvolto la 1^A e la 2^D della De Renzio. Gli alunni hanno meritato un premio speciale per “la meticolosa e accurata ricostruzione e nel contempo fantasiosa e vivace del passato della propria cittadina”

Il coro della De Renzio con la loro direttrice Lucrezia Napoli, degna di una menzione speciale, ha vinto il secondo premio a livello nazionale a Scandicci per “Viva la creatività”. 

Esperienza proficua è stata quella del Laboratorio di didattica musicale guidato dal Prof. Giuseppe De Michele per le prime, esibitesi in un saggio nell’auditorium della nostra cittadina. Gli alunni di terza media hanno ottenuto la certificazione Cambridge al Lord Byron di Bari, diciotto su ventidue hanno colto il voto massimo. 

Importanti sono stati il progetto della Patente Europea e il concorso nazionale di “Alfabetizzazione motoria” promosso da MIUR, CONI E CIP, a cui hanno preso parte dieci classi, dalla prima alla quinta. 

Ricordiamo, infine, il Campo scuola a Policoro sostenuto dal Circolo Velico Lucano.

In attesa del piano formativo 2013-2014, l’I.c Cassano-De Renzio non si arrende nel proseguire la sua ottima impresa educativa.

Niente settimana corta per loro il prossimo anno ma prenderà avvio, invece, l’avventura dei registri elettronici, per cui s'attendono nuove dal Ministero.